La favola di Murgia: l’aquilotto che ha realizzato il sogno di far grande la Lazio

murgia
© foto www.imagephotoagency.it

La favola di Alessandro Murgia: l’aquilotto ha siglato il gol vittoria in finale di Supercoppa, realizzando il sogno di far diventare grande la Lazio, la squadra che ama fin da bambino

Ci sono momenti nella vita in cui si deve iniziare a sognare, porsi degli obiettivi in grande e costruire le basi del progetto che si ha in mente. Ci sono momenti nella vita in cui bisogna sacrificarsi, lavorare al massimo e aggiungere di volta in volta un mattoncino alla propria opera. Ci sono momenti nella vita in cui non si deve mollare, anche se si sta per cadere, anche se tutto sembra stia andando a rotoli, anche se lo sforzo prodotto non dà inizialmente i frutti sperati. Ci sono momenti nella vita in cui ci si deve rialzare da soli, credere in se stessi e tornare sulla via che porta al successo personale. E’ questa la storia di Alessandro Murgia. Un aquilotto col sogno di far grande la Lazio. La squadra del suo cuore, il club in cui è cresciuto, con l’allenatore che fin da ragazzino lo ha coccolato. Non si è mai arreso il numero 96 biancoceleste, si è inserito gradualmente in un centrocampo di gente esperta, sfruttando al meglio ogni occasione che gli è stata concessa. Senza timore e con immensa personalità, fino al 93′ del match di Supercoppa Italiana. Il momento in cui il sogno diventa realtà, l’istante in cui le gocce di sudore si trasformano in lacrime di gioia, l’attimo in cui la piccola aquila diventa finalmente un rapace. Troppo amore verso quei colori per potersi permettere di sbagliare. Fin troppa fatica per non farsi trovare pronto al centro dell’area di rigore e spingere quella palla in fondo al sacco. Poi la corsa sotto la Curva Nord, l’abbraccio dei compagni, lo speaker che ne inneggia il nome, il trofeo alzato al cielo, I Giardini di Marzo cantati a squarciagola. Il finale di una favola romantica scritta col cuore e con la tenacia che solo i laziali possiedono. Un momento straordinario nella vita di un ragazzo che ha realizzato il proprio desiderio e quello di ogni tifoso che in lui si è immedesimato.