Connettiti con noi

Campionato

Milinkovic: «Crediamo alla Champions. Futuro? Il contratto è lungo»

Pubblicato

su

 Milinkovic ha deciso il match del Bentegodi tra Verona e Lazio: queste le sue parole nel post partita

Un gol all‘ultimo respiro che tiene viva la speranza Champions. Milinkovic è l’uomo partita del Bentegodi, grazie al gol nei minuti di recupero. Queste le sue parole ai microfoni di Dazn nell’immediato post partita:

ULTIMO RESPIRO – «Abbiamo fatto vedere con quell‘abbraccio finale quanto sia stata faticosa questa partita. Alla fine però siamo riusciti a portarla a casa. Questa è una vittoria che ci aiuta, perché vogliamo stare in alto»

CONDIZIONI – «Stiamo lavorando bene e stiamo abbastanza bene. ora giocando solo una volta alla settimana possiamo allenarci bene».

CHAMPIONS E FUTURO – «Noi crediamo alla Champions e lo abbiamo fatto capire con quell‘abbraccio alla fine.. Futuro Ora penso ad arrivare tra le prime quattro con la Lazio. Ho un contratto lungo e ci sarà tempo per parlare di altre cose».

Milinkovic a Lazio Style Radio

GARA – «Sul gol ho sfruttato un grande assist di Radu, con questi assist lo faccio giocare per altri cinque anni!. Purtroppo sapevamo che sarebbe stata una partita tosta contro una squadra che corre molto. Questa è stata la nostra quarta vittoria di fila. Cercheremo di continuare così perché questi punti ci servono per rimanere in alto. Il Verona gioca a uomo, quindi serve tanta mobilità per avere spazi. Torniamo a casa con una grande vittoria».

INZAGHI – «Questo successo è ovviamente dedicato ad Inzaghi e alla sua famiglia, con la speranza che possa tornare a Formello il prima possibile».

VITTORIA – «Abbiamo meritato la vittoria, rischiando poco e creando molte occasioni. Avremmo potuto sbloccarla già prima. Non c’è fortuna, è stato un successo costruito. Dopo il gol ero contento per aver sbloccato una partita difficile. Nel finale segnava sempre Caicedo, oggi è toccato a me. D’altronde abbiamo tanti calciatori offensivi in grado di segnare».