Lotito: «Oggi non siamo più la “lazietta”. Gestisco la Lazio come se fosse un figlio»

lotito
© foto www.imagephotoagency.it

Lotito, le parole del patron della Lazio in merito alla gestione della società in una lunga intervista ai canali ufficiali del club

Tra i tanti temi toccati dal presidente Lotito nell’intervista di oggi c’è anche quello della gestione della società. Ecco le sue parole.

«Oggi siamo la grande Lazio, non più una lazietta. Quest’ultima, rappresenta un momento di difficoltà nella nostra storia. Ora siamo indipendenti, agiamo in totale autonomia. Questo viene riconosciuto da tutti, grazie anche al supporto dei nostri grandi tifosi, che sono parte integrante,  il cuore pulsante della nostra famiglia: senza di loro, tutto sarebbe impossibile. Ci sono personaggi come Manzini, che hanno vissuto ogni tipo di Lazio, che mi ringrazia sempre. Io gestisco la Lazio come se fosse un altro mio figlio. Vorrei che tutti siano orgogliosi di appartenere a questa squadra. Ho fatto rifare tutto il muro di cinta del Centro Sportivo, dandogli un’identità. Verrà posto sul muro un grande scudetto illuminato con il simbolo della Lazio illuminato. Inoltre, sul cancello verranno poste due ali a destra e sinistra».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy