Serie A, Ledesma: «Si può e si deve ripartire»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex centrocampista della Lazio si è espresso sulla possibilità che la Serie A ritorni e su come le cose cambieranno senza i tifosi

Cristian Ledesma ha vestito la maglia della Lazio per molti anni, vedendo l’Olimpico quasi sempre strapieno. Ora i ragazzi di Inzaghi dovranno giocare a porte chiuse, ma secondo l’argentino la Serie A deve riprendere comunque.

Ecco le parole di Patagonia a TMW: «Si può e si deve ripartire. Soprattutto in Italia, dove oltre all’economia è anche un motore emotivo fortissimo. La gente non potrà andare allo stadio e non è lo stesso, ma seguirà comunque le partite davanti alla tv. Non si deve provare a ricominciare, per me bisogna esserne convinti. Non ci dovranno però essere altre discussioni se mancherà l’uno o l’altro giocatore, il virus non fa distinzioni. Questo va detto, se bisogna finire il campionato. Porte chiuse? L’aspetto più difficile sarà quello emotivo. Anche solo con 10.000 persone, ti arriva l’adrenalina. Invece senti tutte le voci, le urla, gli uomini che arrivano. Sul lato emotivo cambia molto, il calcio è bello con la gente sugli spalti».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy