Le PAGELLE di Rennes Lazio: tutte insufficienze, si salva solamente Proto. Esordio per Falbo

lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Rennes-Lazio 2-0, sfida valida per la 6^ giornata del Gruppo E

Alle ore 18:55 è andata in scena la sfida tra il Rennes di Stéphan e la Lazio di Inzaghi. Ecco le pagelle dei biancocelesti.

PROTO: Al 24′ si sporca i guanti sulla conclusione velenosa di Lea Siliki. Al 30′ viene battuto da Gnagnon, ma il portiere belga può fare davvero poco sulla conclusione ravvicinata del difensore francese. All’81’ interviene bene su Tait. All’87 non può nulla sulla ribattuta di Gnagnon, ma interviene bene sulla conclusione che anticipa la rete del francese. VOTO:6.

BASTOS: Gioca una buona gara, chiudendo spesso molto bene su Tait. I continui attacchi dei francesi mettono in apprensione l’angolano, come tutta la difesa biancoceleste. VOTO:5,5.

VAVRO: Si mette in mostra con qualche intervento di buona fattura ma al 41′ combina quasi la frittata perdendo palla e favorendo così la conclusione di Da Cunha che sfiora la rete. Partita molto negativa. VOTO:5. (74′ FALBO: Esordio per lui, certo poteva capitare in un’occasione migliore. VOTO:4,5).

ACERBI: Sbaglia alcuni palle davvero banali, errori certamente non da lui. Al 30′ sbaglia l’intervento in area facendosi anticipare da Gnagnon che segna la rete dell’1-0. Al 60′ ha una bella occasione in seguito agli sviluppi di un corner, ma di testa sbaglia. Partita negativa anche per l’ex Sassuolo. VOTO:5.

LAZZARI: Qualche sgroppata ma nulla più durante la prima frazione, anche se l’esterno viene innescato poche volte. Nella ripresa blackout totale, l’ex Spal sembra davvero involuto rispetto a sabato. All’87’ ‘partecipa’ alla seconda rete di Gnanon. VOTO:5.

PAROLO: Una partita davvero complicata, anche se il centrocampista di Gallarate nei primi 20′ è uno dei più dinamici, tentando anche la conclusione in porta. La sua verve si affievolisce con il passare dei minuti. VOTO:5,5.

CATALDI: Numerosi errori anche per il classe ’94, non riesce ad imporre il proprio gioco e il centrocampo bretone prende il sopravvento sul giropalla. VOTO:5,5.

LUIS ALBERTO: Qualche buono spunto ma poi il vuoto, prestazione sottotono anche per lui. VOTO:5. (59′ BERISHA: Non cambia l’andamento della gara. VOTO:5).

JONY: Alcune sgroppate e qualche buona intuizione non fanno certamente la differenza in un match quasi del tutto anonimo per lo spagnolo. VOTO:5.

CAICEDO: Nella prima frazione avrà toccato al massimo tre palle, evidenziando così la bravura e la verve dei giocatori francesi. Nella ripresa si vede pochissimo, può fare davvero poco se non viene chiamato in causa. VOTO:5.

IMMOBILE: Nel primo tempo cerca spesso la profondità, ma si spegne pian piano con il passare dei minuti. Prestazione insufficiente. (67′ ADEKANYE: Il suo ingresso non modifica l’impatto con la gara della propria squadra. VOTO:5).

ALL. INZAGHI: Partita diametralmente opposta a quella vista contro la Juventus. I suoi ragazzi creano davvero pochissimo e il Rennes si impone. Ora testa al Cagliari per continuare il fantastico cammino in campionato. VOTO:5.