Le pagelle di Lazio-Bologna: Luiz Felipe una diga, male Wallace. Parolo e Leiva al top

calciomercato milinkovic
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Lazio-Bologna 1-1, match valido per la 29^ giornata del Campionato Serie A TIM

Dopo la vittoria con la Dinamo Kiev in Europa League ora è tempo di Campionato. I biancocelesti guidati da Simone Inzaghi se la sono vista con i felsinei di Roberto Donadoni. Ecco di seguito le pagelle del match.

STRAKOSHA 5: Doveva assolutamente far meglio sulla conclusione di Dzemaili da cui è nato il gol di Verdi. Per il resto del match l’albanese è abbastanza attento e sicuro soprattutto sulle conclusioni di Verdi.

LUIZ FELIPE 6,5: Il giovane brasiliano si rende protagonista di alcuni interventi davvero fondamentali. Migliora di partita in partita.

DE VRIJ 6: L’olandese al 15′ commette una leggerezza che Palacio fortunatamente non riesce a sfruttare. Per il resto del match non commette errori.

WALLACE 5: Un primo tempo un po’ opaco, ma al 42′ è autore di una chiusura determinante su Donsah. (46′ BASTOS 6: Sicuramente prestazione migliore rispetto a quella di Wallace. Sufficienza piena).

MARUSIC 6: Si vede poco in avanti ma nella fase difensiva dà il suo contributo. Nella ripresa i suoi inserimenti aumentano mettendo in difficoltà la difesa di Donadoni.

PAROLO 6,5: E’ indemoniato. L’ex Parma nel primo tempo avrà fatto come minimo 15 inserimenti in area. Mette sempre in apprensione la difesa felsinea, e si rende pericoloso con un paio di conclusioni.

LEIVA 7: Recupera come sempre una miriadi di palloni, ed al 16′ è autore di un bel gol che permette ai biancocelesti di agguantare il pareggio. Se l’ex Liverpool diventasse anche goleador sarebbe uno dei migliori della Serie A…

LUIS ALBERTO 6,5: Sempre propositivo e propenso alla conclusione in porta. L’assist per Leiva è un cioccolatino da scartare.

FELIPE ANDERSON 6: Va ad intermittenza, ma quando accende la luce è devastante. Dà il suo contributo anche in fase difensiva. Nella ripresa diventa ancor più propositivo. (82′ CAICEDO: SV).

NANI 5: Finora non merita assolutamente il riscatto dal Valencia. Non una buona prestazione quella di stasera; è un lontano parente del Nani ammirato ai tempi del Manchester United… (46′ LUKAKU 5,5: Entra ma non incide molto sul match contro i felsinei).

IMMOBILE 6: La solita gara di sacrificio, corre come un dannato ma si porta dietro la sfortuna che lo aveva accompagnato a Kiev.

ALL. INZAGHI 6: Che fine ha fatto la sua Lazio dei record? Molto probabilmente i biancocelesti soffrono la stanchezza dei numerosi impegni, ma questa volta i suoi cambi non portano le conseguenze desiderate…

 

Articolo precedente
tareTare: «Da due mesi giochiamo ogni tre giorni. Torti arbitrali? Speriamo che…»
Prossimo articolo
Lazio-Bologna 1-1, pagelle e tabellino