Lazio – Sampdoria, Top e Flop del match dell’Olimpico

malaga-lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio – Sampdoria, nessun peggiore dopo il 7-3 rifilato ieri alla squadra di Giampaolo

Come si fa a commentare un match in cui la Lazio ha stravinto per 7-3? Semplice, non si commenta. La gara di ieri è stata molto di più di una semplice vittoria, per l’Olimpico gremito da 40.000 spettatori, per la goleada a cui ha partecipato mezza squadra, per i tre punti conquistati che vogliono dire Europa con tre giornate di anticipo. La Lazio continua a stupire e a divertirsi e per questo anche questa settimana non riusciamo a trovare un peggiore nella gara di ieri. I migliori? Quelli si è molti: partendo da Keita che apre le marcature e si avvia ad una conclusione di stagione esemplare, passando per Biglia re del centrocampo che dimostra cosa vuol dire essere squadra quando senza bisogno che glielo dicesse Inzaghi regala a Felipe Anderson il tiro dal dischetto in occasione del rigore. Immobile che dopo la doppietta di ieri arriva a quota 22 gol in campionato come nel suo miglior anno nel Toro. Infine l’allenatore, colui che ha permesso che tutto questo fosse possibile, Inzaghi che ancora una volta propone una formazione perfetta, da la mentalità giusta ai suoi giocatori che lo ripagano con impegno e forza, uniti verso un unico obiettivo.