Lazio e Salernitana, il weekend perfetto di Lotito: «Io e mio figlio abbiamo urlato di gioia»

Lotito
© foto www.imagephotoagency.it

Un fine settimana da cardiopalma per il presidente Lotito, che ha raccontato la gioia per i successi delle proprie squadre

E’ stato un weekend da incorniciare per Claudio Lotito. La Lazio sbanca l’Allianz Stadium di Torino, la Primavera rifila una manita al Napoli, la Salernitana vince a distanza di anni nella tana dell’Avellino. Una grande soddisfazione per il patron laziale, che vede finalmente il frutto dei sacrifici fatti in estate. La sua gioia per il derby portato a casa è palpabile nelle parole rilasciate a Il Mattino: «Sono felicissimo per la prestazione della squadra. Abbiamo fatto un gran secondo tempo. La Salernitana si è ripresa e ha giocato per vincere. Al gol di Minala io e mio figlio Enrico ci siamo abbracciati urlando di gioia. Minala ha fatto un gran bel gol. Un colpo da biliardo. Non era facile: l’ha messa dove il portiere non poteva arrivare. Non ho ancora sentito la squadra, perché subito dopo sono scappato in chiesa. Lo farò presto. Ma durante la partita mi sono sentito spesso volte con il diesse Fabiani: prima, durante e subito dopo il derby. All’inizio ero arrabbiato come una iena per come stavamo giocando. Poi Bollini è stato bravo e intelligente a togliere Odjer e Cicerelli per inserire Ricci e Rosina. Il centrocampo con due incontristi e due esterni fa fatica ad avere un buon palleggio».

Articolo precedente
Curva nord lazio roma derby OlimpicoGli Irriducibili compiono trent’anni: domani i festeggiamenti
Prossimo articolo
oddoLazio Amarcord, Oddo: «Mamma mia che squadra!» – FOTO