Lazio, ora Inzaghi può convocare il baby fenomeno

Inzaghi lazio
© foto www.imagephotoagency.it

L’attesa è finita. Il transfer è arrivato. Pedro Neto può essere convocato da Inzaghi e incantare il pubblico biancoceleste

Cresce l’attesa per Pedro Neto. Il ragazzo ha attirato su di sè un alone di curiosità e impazienza. E’ uno degli acquisti più promettenti dell’era Lotito. Su di lui Arsenal e Barcellona, scartati per vestire la maglia biancoceleste. Nessun rimpianto, però: «La Lazio? La cosa migliore per la mia carriera. La squadra è molto competitiva e il progetto presentato è stato il migliore». Nell’amichevole contro il Rocca di Papa ha lasciato tutti a bocca aperta: dribbling e rapidità. Un vero gioiello. Lo testimoniano i 17 milioni che la Lazio dovrà pagare tra due anni per assicurarselo definitvamente. C’è ancora molto da fare, un diamante grezzo pronto per essere lavorato dalle sapienti mani di Inzaghi. E il mister – come riportato da La Repubblica – avrà sicuramente sorriso alla notizia dell’arrivo del transfer del portoghese. Ora può convocarlo. Ora tutti i campi della Serie A potranno vedere chi è Pedre Neto.