Lazio, Lulic lascia di nuovo il segno in una finale: si avvicina a Nedved e Fiore

Lulic
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, Senad Lulic firma un’altra rete in una finale e raggiunge Nedved e Fiore secondo quanto riporta il Corriere dello Sport

Lulic ’73: questione di pochi minuti rispetto al primo gol siglato durante il memorabile 26 maggio e la rete nella finale di Riyad ha decretato la vittoria biancoceleste della Supercoppa contro la Juventus. Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, il capitano della Lazio ha messo la firma su due reti nelle finali giocate, agganciando Nedved e Fiore che ne hanno segnate tre. Sul minutaggio nelle sfide decisive invece il numero 19 ha collezionato molto: 664 minuti per lui, dietro solo a Favalli con 720′ e davanti a Candreva (390′), Mancini (416′), Nedved (519′), Mihajlovic (534′), Marchegiani e Negro (540′), Radu (613′), Nesta (630′). Scalata in corso anche per le presenze: Lulic è quinto a quota 345 sotto a Favalli (401), seguito da Wilson (394), Negro (376) e Radu (362).

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy