Lazio, Lovati avrebbe compiuto oggi 92 anni: il messaggio della società

© foto www.imagephotoagency.it

Oggi, Bob Lovati avrebbe compiuto 92 anni. Simbolo di Lazialità, la società lo ricorda con un pensiero speciale

Avrebbe compiuto 92 anni, Bob Lovati. Vero e proprio simobolo di Lazialità: da allenatore delle giovanili a preparatore dei portieri, passando per il ruolo di direttore sportivo, ha ricoperto numerosi ruoli all’interno della Lazio. Oggi, il pensiero della scoietà va a lui, sui social è stato infatti commemorato così: «Indelebile, nella storia della Prima Squadra della Capitale. Bob Lovati, 92 anni fa la sua nascita a Cusano Milanino. Nato portiere, sin dai tempi del Gerli, squadra con la quale Lovati intraprende la carriera calcistica. Si trasferisce al Pisa, in seguito al Monza. La svolta nella Lazio, a partire dalla stagione 1954/55. Un anno di prestito al Torino, per poi iniziare a vincere in maglia biancoceleste. Nel 1958, infatti, Lovati è il primo calciatore negli annali della Lazio ad alzare al cielo un trofeo. È la Coppa Italia, competizione destinata a segnare altre tappe della storia biancoceleste. Portiere, allenatore, viceallenatore, dirigente, Direttore Sportivo, osservatore. Con l’Aquila sul petto, Lovati ha ricoperto ogni incarico societario, incarnando a pieno i valori tradizionali che possono esser sintetizzati in un solo altisonante termine: lazialità».