Caso Lotito: nessuna sanzione per il presidente della Lazio

Elezioni figc
© foto Radiosei

Nessuna sanzione per Lotito: il presidente della Lazio era stato accusato per la frase «Famo ‘sta sceneggiata»

La procura della Federcalcio non punirà Claudio Lotito per la telefonata in cui parlava di una “sceneggiata” in Sinagoga. A riferlo è l’edizione odierna de La Repubblica che spiega: «Senza conoscere la fonte certa, impossibile garantire che si trattasse di una conversazione genuina». Si attende adesso il deferimento per l’indagine sugli adesivi antisemiti. Il procuratore Pecoraro indaga per la violazione dell’articolo 1 (riguardante la lealtà sportiva): allo stato attuale tuttavia non potrà essere individuata alcuna violazione dell’ordinamento sportivo per aver consentito il “trasloco” in Curva Sud al prezzo simbolico di un euro a biglietto dei tifosi abbonati alla curva squalificata. La società biancoceleste ritiene di non avere alcuna responsabilità oggettiva e, in caso di squalifica, sarà pronta coi suoi legali ad avanzare il ricorso.