Lazio, Immobile scalpita: rientro in Nazionale in sospeso

© foto Db Firenze 04/09/2020 - Uefa Nations League / Italia-Bosnia Erzegovina / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Ciro Immobile

L’attaccante della Lazio potrebbe non aggregarsi al ritiro dell’Italia

E’ tranquillo. Ha la coscienza pulita. Immobile sa di aver rispettato sempre il protocollo. La Asl lo ha fermato. C’è grande attesa per il risultato del test fatto giovedì. Immobile scalpita. Anche se la sua presenza per la sfida di Nations League di domani contro la Polonia resta incerta. Eh già perché anche in caso di negatività Ciro potrebbe restare comunque a casa. Sullo sfondo c’è una inchiesta federale che non lascia nessuno tranquillo. Tanto meno la Figc che sulla questione vuole restare neutrale e prende tempo. Non è dello stesso avviso la Lazio che invece vorrebbe lasciarlo partire per due motivi. Il primo è che la sua negatività darebbe manforte alla tesi della troppa discordanza dei tamponi. Una carta in più da giocarsi. Il secondo, invece, è strettamente legato alle condizioni psicologiche di Ciro. Smaltire le tossine con l’Italia per poi avere un Immobile “libero” per il campionato. Così si legge nell’edizione odierna de Il Messaggero.