Lazio, Hoedt: «Posso giocare sia centrale di difesa sia terzo. Ora pensiamo al Bruges»

© foto Mg Genova 17/10/2020 - campionato di calcio serie A / Sampdoria-Lazio / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Wesley Hoedt

Al termine della vittoria contro il Bologna, Wesley Hoedt, difensore della Lazio, è intervenuto a Lazio Style Radio

Le parole di Wesley Hoedt a Lazio Style Radio dopo il 2-1 dell’Olimpico contro il Bologna:

«Oggi penso che nel primo tempo non abbiamo giocato bene: loro hanno fatto la partita. Nel secondo abbiamo fatto due gol, abbiamo lottato e meritato di vincere. Loro giocano uomo su uomo, un po’ come l’Atalanta. Siamo stati bravi. Avevamo bisogno dei tre punti.

Era importante dare continuità alla sfida con il Dortmund. Ora dobbiamo preparare la partita con il Bruges, che è una squadra forte. Dipende tutta da noi. Hanno un allenatore fortissimo. Hanno vinto il campionato con tipo 15 punti in più. Ma se dobbiamo essere sinceri, siamo noi i più forti.

Al centro della difesa mi trovo bene, ma posso fare anche il terzo.

Le esperienze in Europa mi hanno cambiato. Sono un altro uomo. Non sono più il ragazzino di 21 anni».