Lazio, dal 2004 ad oggi: i cambiamenti dell’era Lotito

lotito
© foto www.imagephotoagency.it

Quindici anni di presidenza Lotito: dall’orlo del fallimento ad un fatturato di 120 milioni. Quanti cambiamenti da quel 19 luglio del 2004

Il 19 luglio del 2004, Claudio Lotito diventava presidente della Lazio. Quindici anni di gestione iniziati col salvataggio della società dalla bancarotta: un’evoluzione continua che ha portato ad un monte ingaggi di 80 milioni di euro ed un fatturato che si aggira tra i 120 ed i 130.
Come sottolineato dal Corriere dello Sport, nei primi anni di presidenza, il calciatore più pagato percepiva uno stipendio di 500mila euro, oggi giocatori come Immobile e Milinkovic  prendono 3 milioni più bonus. Un percorso di risanamento che ha riportato lustro alla squadra, come ammesso dallo stesso patron dei capitolini: «Noi abbiamo riacquisito una grande credibilità, abbiamo una grande forza societaria». Anni arricchiti anche da cinque trofei che hanno contribuito a dare prestigio al club targato Lotito.