Lazio Cremonese 4-0: cronaca e tabellino

bastos europa league
© foto As Roma 03/10/2019 - Europa League / Lazio-Rennes / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: Bartolomeu Jacinto Quissanga Bastos

Allo Stadio Olimpico, gli ottavi di finale di Coppa Italia 2019/2020 tra Lazio e Cremonese: sintesi, tabellino, risultato, moviola e cronaca live

La Lazio cala il poker in casa: è 4-0 contro la Cremonese. Seppur con la rosa totalmente rimaneggiata, la squadra di Inzaghi è riuscita a conquistare i quarti con facilità. Bella comunque la prestazione dei ragazzi di Rastelli che hanno cercato fino alla fine di render difficili questi novanta minuti.


Sintesi Lazio-Cremonese 3-0, MOVIOLA

88′ GOL DI BASTOS! Bella punizione calciata dalla distanza da Cataldi, un missile la cui traiettoria ha trovato l’incornata definitiva di Bastos: è 4-0

84′ Iniziativa A. Anderson – Si propone il ragazzo, ma la palla finisce alta

81′ Ammonito Deli – Duro intervento di Deli su Berisha, Maggioni gli mostra il cartellino

74′ Ancora Palombi – Non si arrende la Cremonese, nonostante il tris. Ci prova ancora l’attaccante, ma la palla colpisce solo l’esterno della rete

72′ Chance Minala – Inzaghi butta dentro il giocatore al posto di Immobile

70′ Cambio anche per la Cremonese – Dentro Valzania per Arini

59′ Doppio cambio Inzaghi – Dentro Djavan Anderson che rileva Luiz Felipe; André Anderson al posto di Cataldi

58′ NON SBAGLIA IMMOBILE DAL DISCHETTO! Il numero 17 sfrutta un calcio di rigore assegnato per un fallo commesso in area su Bastos, ammonito anche Castagnetti

53′ Secondo cambio Rastelli – Zortea lascia il campo per Boultam

53′ Brivido Palombi – Colpo di reni per Proto chiamato a rispondere all’incursione del giovane attaccante

52′ Rete annullata – Adekanye prende il tempo a tutti lanciato in profondità, beffa Ravaglia e gonfia la rete: gli strozza in gola l’esultanza il guardalinee per fuorigioco

47′ Ammonizione Luiz Felipe – Becca il giallo il difensore per un fallo su Ciofani

46′ Ripresa – Via al secondo tempo: le squadre tornano in campo con gli stessi schieramenti

SECONDO TEMPO

45′ Recupero – 4 i minuti designati

42′ Cross Adekanye – La mette in mezzo il giocatore, fa per arrivarci Patric ma il tentativo non è preciso e Ravaglia non ha difficoltà a metterci i guanti

33′ Iniziativa Adekanye – Arriva a tu per tu con Ravagllia, cerca la magia in girata, ma non ci riesce schermato da Caracciolo e Ravaglia

26′ Agazzi a terra – Necessario l’intrervento dei sanitari, Rastelli è obbligato al cambio: entra Ravaglia

25′ RADDOPPIO PAROLO! Altro cross di Jony, s’inserisce il centrocampista della Lazio che, durante il tiro, si scontra sia con Renzetti che Agazzi

11′ Ancora Deli – Il giocatore si libera facilemente di Bastos e, da posizione defilata, tenta la diagonale: la sfera finisce fuori, ma la Cremonese non ha abbassato la testa dopo il gol subito

10′ GOL DI PATRIC! Rasoiata di Jony, ci arriva male Agazzi che fornisce inconsapevolmente un assist a Patric: lo spagnolo non sbaglia e sblocca il match!

4′ Risponde la Cremonese – Reagiscono subito gli ospiti che si portano davanti alla porta di Proto, finisce di poco fuori l’iniziativa di Deli

3′ Tentativo Adekanye – La Lazio parte subito aggressiva, Immobile in scivolata serve un assist involontario ad Adekanye che però calcia alto sopra alla traversa

1′ Partiti all’Olimpico – L’arbitro ha dato avvio alla gara


Migliore in campo PAGELLE

Patric


Lazio-Cremonese 4-0, il tabellino

MARCATORI: 10′ Patric (LAZ); 25′ Parolo (LAZ); 58′ Immobile (LAZ); Bastos (LAZ)
AMMONITI: 47′ Luiz Felipe (LAZ); 58′ Castagnetti (CRE)

LAZIO (3-5-2): Proto; Bastos, Luiz Felipe, Acerbi; Patric, Parolo, Cataldi, Berisha, Jony; Adekanye, Immobile.
A disp.: Guerrieri, Strakosha, Casasola, Silva, Vavro, Lazzari, Luis Alberto, Milinkovic, Minala, D. Anderson, A. Anderson.
All.: Inzaghi.

CREMONESE (3-5-2): Agazzi; Bianchetti, Caracciolo, Terranova; Zortea, Arini, Castagnetti, Deli, Renzetti; Ciofani, Palombi.
A disp.: Ravaglia, Volpe, Bia, Bignami, Caracciolo, Boultam, Girelli, Gustafson, Valzania,
All.: Massimo Rastelli.