Lazio, ora spingi al massimo: anche il calendario ti sorride

lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo l’impegno con la Juventus, il calendario della Lazio dà respiro ai ragazzi di Inzaghi che possono tentare la volata nella corsa ai vertici

Cara Lazio, è il momento della volata. L’appuntamento di sabato è di quelli importanti, la squadra dovrà sfoggiare il suo abito migliore per ammaliare la Vecchia Signora e farla capitolare ai suoi piedi. Il tentativo non è semplice, l’impresa è insidiosa, ma di certo non impossibile. Una lotta ai vertici che non sposterà molto gli equilibri di una classifica ancora corta, ma che potrà dire tanto sulle possibilità dei capitolini in questo campionato. Superato lo scoglio Juventus, Inzaghi potrà sorridere. Il cammino dei biancocelesti incontrerà Cagliari, Bologna, Benevento ed Udinese: avversarie che al momento ristagnano sul fondo della classifica. Partite sicuramente da non sottovalutare, ma che potranno concedere un attimo di respiro ai giocatori e qualche certezza in fatto di punti.

AVVERSARIE – La Lazio, subito dopo la sfida coi bianconeri, accoglierà a casa propria il Cagliari. I sardi vivono un momento di incertezza con una panchina traballante e Rastelli che potrebbe essere già saltato in caso di sconfitta contro il Genoa: sono solo 6 i punti racimolati in questo avvio di stagione. Periodo più roseo per i ragazzi di Donadoni, invece, che hanno già fatto risultato contro Inter e Torino e vantano un reparto offensivo piuttosto prolifico. Il campo felsineo potrà nascondere qualche trappola, ma i capitolini in trasferta sono una vera e propria schiacciasassi. Per il Benevento, il destino sembra già scritto, all’ultimo posto con sette sconfitte su sette gare disputate. Anche l’Udinese di Delneri sembra avere davvero poco da dare a questo campionato e stazione nel fanalino di coda della Serie A, non rappresentando una particolare minaccia per Inzaghi. Insomma, prima del tanto atteso derby della Capitale, il bottino di punti conquistati dovrebbe segnare almeno un +10 e dare uno sprint importante nella corsa alle prime posizioni.

EUROPA LEAGUE – Tra questi match, ci sarà il doppio turno col Nizza. La squadra di Favre e Balotelli vuole superare la fase a gironi come prima della classe, ma la Lazio è pronta a dare filo da torcere ai francesi.

Articolo precedente
paroloParolo: «La Juventus si può battere. Abbiamo la forza per farlo»
Prossimo articolo
lazioLeiva: «La Lazio sta crescendo moltissimo, faceva bene anche senza me». E sullo scudetto…