LAZIALI IN PRESTITO – Mauricio-goal, regala la vittoria allo Spartak. Bene anche Ronaldo; male Crecco

© foto www.imagephotoagency.it

Ritorna il consueto episodio con la nostra rubrica Laziali in prestito. Vediamo, di seguito, come si sono comportati i vari calciatori biancocelesti disseminati nei vari campionati nazionali ed internazionali.

 

PORTIERI

Berisha (Atalanta): Il portiere albanese non è stato convocato per la trasferta di Bologna, causa infortunio.

 

Guerrieri (Trapani): Incolpevole sul goal di Eusepi che ha condannato il Trapani nel finale, sul campo del Pisa e ha cagionato l’esonero di Serse Cosmi. Per il resto, partita sufficiente.

 

DIFENSORI

 

Mauricio (Spartak Mosca): Il difensore brasiliano è il man of the match di Terek Grozny – Spartak Mosca. Grazie alla sua rete, condita tra l’altro da un’ottima prestazione, i capitolini conquistano tre preziosissimi punti in trasferta che gli consentono di mantenersi saldamente al comando della classifica.

 

Elez (Rijeka): Lo stopper croato, ormai diventato il perno della difesa del Rijeka, ancora titolarissimo nella vittoria con cui la capolista si sbarazza del Cibalia e conserva sei punti di vantaggio sull’inseguitrice Dinamo Zagabria.

 

Filippini (Cesena): Ancora indisponibile il giovane terzino aquilotto che non ha potuto prendere parte al netto tre a zero con cui gli emiliani si sono imposti sull’Avellino.

 

Germoni (Ternana): Non convince questa volta l’ex stellina della Primavera nella trasferta di Frosinone, conclusasi con il punteggio di uno ad uno. Il terzino sinistro, non raggiunge neanche la sufficienza…

 

Felipe Ramos Marchi (Salernitana): Il difensore brasiliano, gioca gli ultimi spezzoni di partita contro la Pro Vercelli (gara conclusasi con il punteggio di uno ad uno), subentrando al 79’ a Raffaele Schiavi.

 

CENTROCAMPISTI

 

Ronaldo (Salernitana): Ottima prova del metronomo brasiliano che guida con autorità e personalità, il centrocampo granata.

 

Oikonomidis (Aarhus): Nella sconfitta casalinga per 1 a 0, subita per mano del Lingby, il centrocampista australiano classe 95’, fa il suo ingresso in campo al 54’, rilevando Daniel A. Pedersen.

 

Crecco (Avellino): Evidente passo indietro per lui, rispetto alla settimana scorsa. Quasi non pervenuto, se si esclude un calcio di punizione sparato nel settore ospiti ed un fallo da rigore su Konè.

 

ATTACCANTI

 

Palombi (Ternana): Leggermente infortunato, Carbone non ha voluto rischiarlo nella trasferta di Frosinone.

 

Perea (Lugo): L’ariete colombiano, subentra nel secondo tempo nella brutta sconfitta casalinga subita dal Lugo per mano del Tenerife (1-3).

 

Rozzi (Lupa Roma): Nella sorprendente vittoria dei romani contro la seconda in classifica, la Cremonese (2-1), Rozzi resterà seduto in panchina per tutto l’arco della gara.

Articolo precedente
cragnottiCragnotti: «L’uomo derby sarà Immobile. Inzaghi ha portato alla Lazio quello che gli mancava»
Prossimo articolo
FOCUS – Equilibrio, compattezza e semplicità: e’ la Lazio camaleontica di Inzaghi