La giocata del match, ‘la prima volta’ di Acerbi e Correa vale la vittoria a Udine – Video

difesa
© foto www.imagephotoagency.it

La Lazio di Inzaghi vince ancora e questa volta la firma la mettono due “nuovi acquisti”

Si sa la prima volta non si scorda mai e sarà certamente così per Francesco Acerbi e per il Tucu Correa. In un pomeriggio a Udine la Lazio ribadisce con forza di non essere la squadra vista nelle precedenti apparizioni, si perché anche quando aveva vinto contro Frosinone ed Empoli non aveva convinto. In una gara complicata, contro un avversario difficile i biancocelesti non sono riusciti ad imporsi, anzi lo score allo scadere dei primi 45’ parlava di zero tiri in porta.

LA GIOCATA – Cambia la musica nella ripresa e la Lazio si riscopre grazie a due nuovi acquisti: il primo a sbloccare il match è Francesco Acerbi che si spoglia per un attimo la divisa del difensore e si improvvisa attaccante buttando dentro la palla respinta da Scuffet. Un gol cercato dalla prima giornata di campionato, con quella traversa colpita contro il Napoli e finalmente arrivato a scacciare via anche il brutto errore della gara di domenica contro il Genoa. Non solo lui però, il Tucu Correa anche si sblocca e segna la prima rete con l’aquila sul petto, un gol pesantissimo, il 2-0 e anche bellissimo: prima ubriaca la difesa dell’Udinese e poi scarica un diagonale chirurgico che si infila direttamente all’angolino. La Lazio vince ancora, vince ancora prima del derby di sabato, vince e ora convince, con i soliti noti sì ma anche con le prime volte. I tifosi della Lazio applaudono alla Dacia Arena di Udine: Acerbi e Correi ringraziano e regalano altri tre punti alla Lazio.

Articolo precedente
difesaUdinese-Lazio 1-2, pagelle e tabellino
Prossimo articolo
la giocata del match StrakoshaLe PAGELLE di Udinese-Lazio: Strakosha determinante, che gol di Correa! Male Wallace