Italia, Acerbi: «Voglio dimostrare a Mancini la mia voglia di esserci»

Acerbi
© foto www.imagephotoagency.it

Italia, Francesco Acerbi in conferenza stampa prima dell’impegno di sabato della Nazionale con la Grecia

Francesco Acerbi è pronto per la Nazionale. Anche lui convocato dal ct Mancini in vista del doppio impegno dell’Italia il difensore biancoceleste è intervenuto in conferenza stampa. Ecco le sue dichiarazioni riportate da Tuttomercatoweb.com.

«Siamo contenti di giocare a Roma, speriamo di fare una bellissima partita e di vincere, facendo divertire la gente. Vogliamo continuare la striscia consecutiva di vittorie, qualificandoci prima possibile all’Europeo. Per noi, per la città, per l’Italia: vogliamo chiudere il cerchio. Se penso di giocare? Io mi preparo sempre, mi tengo pronto, ma poi decide il mister. Mancano alcuni giorni, mi tengo pronto come sempre. Dopo la malattia ho sempre fatto ottime stagioni ed ora sto passando un buon momento, non mi siedo mai e cerco sempre di migliorarmi ma coi piedi per terra, con umiltà. È un’ottima stagione e continuo di migliorarmi».

«Con Conte mi sono allenato sempre, fino all’inizio dell’Europeo, ma lui ha scelto altri e non sono andato. Voglio l’Europeo, ma non voglio andarci solo da comparsa. Voglio dimostrare sul campo, con la Lazio e qui con mister Mancini, la mia voglia di esserci. Mi piace come gioca Mancini, il voler spingere, il tener palla, il voler attaccare. Rappresentare poi gli italiani è un orgoglio, essere qui è bello: cerchi sempre di mettere qualcosa in più per poter giocare e far bene con questa Nazionale, che è il punto massimo per un giocatore. Sulla carta potremmo essere superiori ma bisogna dimostrarlo sul campo. Una volta vinci col caso, due, ma così vuol dire che hai gruppo e giocatori validi».