Inzaghi: «Ottima gara, ma usciamo giustamente. L’espulsione di Marusic inesistente, mentre sul rigore non concesso…»

Lazio-Roma inzaghi finale
© foto www.imagephotoagency.it

Inzaghi ha commentato ai microfoni di Lazio Style Radio la sconfitta rimediata contro il Siviglia, costata l’eliminazione dall’Europa League

Dopo le dichiarazioni di Lulic e di Immobile, anche l’allenatore della Lazio Simone Inzaghi ha analizzato ai microfoni della radio ufficiale biancoceleste la sconfitta rimediata questo pomeriggio contro il Siviglia: «Abbiamo fatto un’ottima gara, però neanche un gol tra andata e ritorno. Usciamo giustamente dalla competizione. C’è rammarico, avremmo dovuto riaprire la partita per poi giocarcela negli ultimi 25 minuti. Condizioni fisiche? Alla vigilia c’era l’idea di non far fare tutta la partita ad Immobile e Milinkovic. E’ un momento così, anche Parolo e Leiva non sono al meglio. Ci dispiace tanto per questa eliminazione, avremmo dovuto fare di più. Fiducia per la prossima gara? Sarà una partita che dovremo interpretare bene, vedremo se riusciremo a recuperare qualcuno dietro. Sarà una corsa contro il tempo. Espulsione di Marusic? Adesso non voglio cercare alibi, ho rivisto le immagini, il rigore su Lulic c’era e l’espulsione era esagerata. Ci abbiamo messo tanto del nostro, siamo stati bene in campo ma non siamo risuciti a segnare».

CONFERENZA STAMPA – Il tecnico biancoceleste ha poi risposto alle domande dei cronisti presenti in conferenza stampa:

Più arrabbiato con l’arbitro o per le occasioni mancate?

C’è delusione, abbiamo creato tanto. Sia all’andata che al ritorno non siamo stati favoriti, gli arbitraggi non mi sono piaciuti. Ma così è giusto uscire dalla Coppa. Serve maggiore cattiveria per fare gol. Siamo stati il miglior attacco in Italia l’anno scorso. Non siamo al meglio, abbiamo qualche giorno per preparare la prossima partita. Potevamo giocarcela meglio.

Sul cambio di modulo…

Ho cambiato perché c’era Roque Mesa che spesso si alzava su Badelj. Correa in quella posizione poteva creare problemi. Peccato per non aver fatto gol e per l’espulsione di Marusic inventata.

Un commento sulla partita…

C’è delusione. Ho visto sempre il Siviglia nel girone. Alla vigilia cercavo gli episodi: il rigore mancato di Lulic, l’occasione di Acerbi. Bisogna però essere bravi a far girare gli episodi a nostro favore. Ora bisogna rialzarsi, il momento è delicato. Usciamo giustamente: se non segni all’andata e ritorno ecco quello che succede.

Il rigore?

Su Lulic mi sembrava rigore netto. Marusic espulso? Inventata. Anche Vazquez, sul Milinkovic nel primo tempo, meritava già il rosso. Gli arbitri però non devono essere alibi, così come gli infortuni. Senza giocatori importanti, abbiamo giocato alla grande.

Cosa è successo quando Patric è uscito?

Voglio che tutti i giocatori stiano con noi dopo la sostituzione. Gli ho chiesto se avesse avuto dei problemi, lui ha risposto ‘solo una botta’. Tutto tranquillo, è tornato con noi.