Insigne: «Immobile è un campione, siamo grandi amici»

© foto www.imagephotoagency.it

Avversari in campo, grandi amici fuori. Insigne ed Immobile incantano la Serie A e il gioiello di Sarri commenta le prodezze di Ciro

Sono cresciuti insieme, sotto lo sguardo vigile di Zeman. Condividono le origini e le ambizioni. Ora i meriti. Sono Insigne ed Immobile. Amici prima che campioni, compagni prima che avversari. Dopo la doppietta siglata dal biancoceleste, il gioiello di Sarri parla così a Uefa.com: «Ne abbiamo passate di tutti i colori a Pescara, è stato un anno fantastico.  Sono orgoglioso di aver giocato con Immobile e Verratti perché sono due grandi campioni e lo stanno dimostrando con la Lazio e con il Psg. Ritrovarsi tutti in Nazionale significa che abbiamo continuato a fare bene dopo Pescara. Abbiamo dimostrato tutti di potercela giocare con campioni già affermati anche quando eravamo molto giovani e venivamo dalla Serie B. In Nazionale siamo sempre insieme, seduti vicini negli spogliatoi, siamo grandi amici».

CIRO«Con lui parlo spesso napoletano, è la nostra lingua (ride, ndr). Sono sempre contento di rivederlo, perché dopo Pescara ci siamo divisi, ci vediamo poco, ma la Nazionale è il nostro punto di incontro. Ci raccontiamo cosa facciamo con i nostri club e mi fa sempre piacere rivederli».