Gregucci difende Baroni: «Il problema non è lui e le critiche sono INGIUSTE»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Gregucci difende Baroni: «Il problema non è lui e le critiche sono INGIUSTE»

Pubblicato

su

Gregucci, l’ex biancoceleste difende il tecnico in pectore delle aquile scagliandosi contro chi invece lo critica

Ai microfoni di Notizie.com ha parlato Angelo Gregucci, il quale si esprime cosi su Baroni e sui critici che attaccano il tecnico ormai prossimo a sedersi sulla panchina della Lazio

PAROLE – Credo che prendersela con Marco Baroni non sia giusto, lui non c’entra nulla anzi è un tecnico in gamba, preparato e che arriva da risultati buoni, soprattutto negli ultimi anni. Non sarà facile per questo ragazzo, Roma è particolare, anche se dopo tre vittorie, magari tutti allineeranno… Conosco Marco, è un ragazzo in gamba, reduce da risultati molto positivi in questi ultimi anni, per la società rappresenta l’uomo giusto ed è normale che porti avanti le sue idee, adesso va anche tutelato. Per lui è senza dubbio una grande occasione e cercherà di sfruttarla fino in fondo come è giusto che sia. Capisco i tifosi, non è facile seguire e capire quando accadono determinate cose in maniera così veloce, ma Baroni è l’ultimo a cui imputare qualcosa

Il calcio è cambiato, ma qualcuno non se ne è accorto evidentemente. Gli allenatori che scelgono i nomi dei giocatori sono pochi e a meno che non ti chiami Conte o anche Gasperini, che a Bergamo ha raggiunto ed è arrivato ad un certo peso, gli altri possono chiedere le caratteristiche, mi serve biondo, riccio e alto, con la società che va e ti porta quello che crede possa andare bene rispetto alle richieste che ha fatto l’allenatore. Non so quello che è capitato con Tudor, ma se la società ha ravvisato che la maggior parte di quelli che doveva dare via erano della precedente campagna acquisti avrà fatto le proprie valutazioni in base agli investimenti che sono stati fatti e ha scelto di salutare e preservare i propri acquisti e investimenti. Non dico che sia giusto, dico solo come ragionano le società al mondo d’oggi e bisogna accettarlo

Copyright 2024 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.