L’esame di Suarez è una truffa? Indaga la Procura: la situazione

© foto www.imagephotoagency.it

Dalle indagini della Guardia di Finanza sarebbero fuoriuscite diverse intercettazioni per l’esame truffa di Luis Suarez

Polverone sull’esame truffa di Luis Suarez per avere la cittadinanza italiana. La Guardia di Finanza sta indagando sull’irregolarità della prova e ora si trova all’Università di Perugia per tutti i controlli del caso. La Procura di Perugia, come riporta Adkronos, avrebbe inoltre effettuato diverse intercettazioni.

«Non dovrebbe, deve, passerà, perché con 10 milioni a stagione di stipendio non glieli puoi far saltare perché non ha il B1». «Ma non coniuga i verbi, parla all’infinito…» emerge dall’intercettazione. E, ancora: «L’abbiamo instradato bene, sta memorizzando parte dell’esame», «mi dici tu quale voto ci do e via». 

La Guardia di Finanza ha svolto diverse indagini, arrivando a concludere che la prova sarebbe stata programmata e quindi una truffa. A rispondere a tali accuse, con un comunicato stampa, è stata la stessa Università: «In merito agli accertamenti in corso, l’Università per Stranieri di Perugia ribadisce la correttezza e la trasparenza delle procedure seguite per l’esame sostenuto dal calciatore Luis Suarez. E confida che ciò emergerà con chiarezza al termine delle verifiche in corso».