RIVIVI LA DIRETTA – Lazio-Fiorentina 3-1 (23′ Keita, Biglia 45’+3′, Zarate 64′, 90′ Radu)

© foto www.imagephotoagency.it

Non accade più nulla allo stadio Olimpico, il match termina 3-1. Quanta sofferenza però nel secondo tempo! Restate comunque su Lazio News 24 per seguire il post partita di Lazio-Fiorentina.

90′ Irrati assegna quattro minuti di tempo supplementare

90′ RADUUUUUUU!!!!!!! Partita chiusa adesso! Il romeno deve ringraziare la percussione di Immobile che dalla propria metà campo resiste a una carica, si fa 40mt palla al piede e poi smista la sfera a Radu che di sinistro trova l’angolo basso. 3-1 Lazio!

87′ Immobile ha l’opportunità per chiudere la partita, i difensori lo mandano sul sinistro e infatti il risultato è deludente

84′ Ultimo cambio anche per la Lazio: Murgia per Cataldi

82′ Sanchez trova il tempo su calcio d’angolo e anticipa Marchetti. L’arbitro in un primo momento assegna il gol, poi ravvisa un fallo di mano e ammonisce il centrocampista

80′ Spinta ultra offensiva per Sousa, ultimo cambio a disposizione utilizzato: entra Chiesa per Tello

78′ Inzaghi mette forze fresche in difesa, Felipe Anderson fa spazio a Wallace

77′ Ancora giallo, stavolta Banti sanziona il fallo tattico di Astori

75′ Anche Bernardeschi si fa ammonire, fallo continuato su Radu

73′ Calcio di punizione dai 24 metri per i toscani, Zarate alla battuta, respinge la barriera. Le Aquile stanno soffrendo adesso

71′ Ci prende gusto il trequartista della Nazionale. Stavolta il portiere della Lazio è chiamato a un grande intervento, palla in corner

70′ Bernardeschi ci prova da distanza siderale, Marchetti accompagna la sfera finire sul fondo

68′ Primo cambio per Inzaghi, Kishna rileva uno stanchissimo Keita

66′ Adesso gli ospiti prendono coraggio. Ci prova anche Vecino, para in due tempi l’estremo difensore di Bassano del Grappa

64′ Torna in partita la Fiorentina e segna proprio l’ex Zarate. Tello salta Marchetti, l’argentino è lesto a sfruttare l’involontario assist di Biglia e a ribadire in rete

60′ Keita è imprendibile, con la sua velocità mette in affanno i difensori. La «Maravavilla» cerca Lulic sulla corsa, il bosniaco aggancia ma scivola al momento del tiro. Palla che finisce debole fra le braccia di Tatarusanu

58′ – Secondo cambio della partita per Sousa: esce Ilicic, entra Mauro Zarate

57′ Primo ammonito anche per la Lazio, è Bastos a finire sulla lista dei cattivi

55′ Calcio di punizione da ottima posizione per gli uomini in maglia viola. Batte col sinistro Bernardeschi, si opta quindi per il cross in mezzo. Libera di testa Bastos, poi l’arbitro fischio un fallo in attacco

48′ Altro fallo di Olivera su Felipe Anderson, questa volta scatta la sanzione: è giallo

47′ Parata di Marchetti!!!!! La squadra di Inzaghi resta sul due a zero. Il portiere ha indovinato il lato del tiro, tuffandosi sulla sua sinistra

47′ E’ subito calcio di rigore per la Fiorentina! Biglia si fa anticipare da Bernardeschi e commente fallo proprio all’ingresso dell’area di rigore.

46′ L’arbitro fischia, inizia la ripresa!

Le squadre stanno rientrando in campo, manca poco all’inizio dei secondi 45 minuti. Tomovic non recupera, Cristoforo entra in campo

SECONDO TEMPO

__________________________________

Si conclude così il primo tempo, Lazio a riposo sul doppio vantaggio. La Fiorentina dovrà cambiare qualcosa nella ripresa, è netta la supremazia biancoceleste

45+3′ DUE A ZERO LAZIOOOO!!!! Il raddoppio lo firma Biglia ppunto dal dischetto. Il capitano argentino calcia forte e centrale, Tatarusanu non intuisce

45’+2′ Milinkovic si procura un calcio di rigore! Il serbo conquista palla, entra in area e viene atterrato

45′ Il quarto uomo alza la lavagnetta luminosa: sono stati assegnati tre minuti di recupero

43′ Resta a terra Tomovic, serve la barella per trascinare il difensore fuori dal terreno di gioco. I medici chiedono di aspettare, intanto alcuni calciatori si alzano dalla panchina e iniziano a scaldarsi

42′ I ragazzi di Sousa insistono ancora sulla corsia mancina. Il cross di Olivera trova Bernardeschi solo all’altezza del dischetto del rigore. Il colpo di testa del toscano è centrale, nessun brivido per Marchetti, poteva essere però l’occasione del pareggio

39′ Poche occasioni da una parte e dall’altra, la Lazio però ha una manovra più fluida rispetto agli avversari. Gli ospiti infatti trovano difficoltà a superare la trequarti d’attacco

32′ La Fiorentina si fa vedere in avanti. Olivera spinge sulla sinistra e cerca con un lancio Kalinic. L’attaccante non trova la coordinazione giusta, Bastos protegge la sfera che finisce sul fondo

29′ Felipe Anderson colpito duramente da Vecino, resta a terra e chiede l’intervento dei medici. Il brasiliano si rialza, non è nulla di grave

25′ Duro intervento di Tomivic su Keita. Irrati estrae il primo giallo della serata

23′ LAZIO IN VANTAGGIO!!!!!! L’azione parte dai piedi di Felipe Anderson, Milinkovic-Savic vede il movimento in profondità di Keita e lo serve. Il senegalese riceve palle e batte l’estremo difensore difensore con un diagonale rasoterra

21′ Dalla punizione che ne scaturisce, ottimo cross di Cataldi sul secondo palo. Immobile si avventa sulla palla vagante al centro dell’area, il tiro è potente

20′ Ennesimo intervento in ritardo dei calciatori viola. L’arbitro non estrae il giallo

13′ Bernardeschi prova il sinistro da fuori, facile per Marchetti

8′ E’ ancora corner per i capitolini. Bastos stacca più in alto di tutti, Tatarusanu è attento e respinge col corpo

3′ Keita prova a incunearsi in area, lo ferma Olivera ma è calcio d’angolo. L’azione da fermo si conclude però con un nulla di fatto

1′ La partita è iniziata, la Lazio attaccherà da Curva Sud verso Curva Nord. Maglie tradizionali per le due squadre

PRIMO TEMPO

__________________________________

Marcatori: 23′ Keita, 45’+3′ Biglia, 90′ Radu (L) 64′ Zarate (F)
Ammoniti: 25′ Tomovic, 48′ Olivera, 75′ Bernardeschi, 77′ Astori, 82′ Sanchez (F), 57′ Bastos (L)
Espulsi: –

LAZIO (3-5-2): Marchetti; Bastos, de Vrij, Radu; Felipe Anderson (Dal 78′ Wallace), Cataldi (Dal 84′ Murgia), Biglia, Milinkovic, Lulic; Immobile, Keita (Dal 68′ Kishna). A disp.: Strakosha, Vargic, Patric, Basta, Hoedt, Lukaku, Lombardi, Luis Alberto, Rossi. All.: Simone Inzaghi.

FIORENTINA (4-2-3-1): Tatarusanu; Tomovic (46′ Cristoforo), De Maio, Astori, Olivera; C. Sanchez, Vecino; Tello, Ilicic (Dal 58′ Zarate), Bernardeschi; Kalinic. A disp.: Dragowski, Lezzerini, Diks, Milic, Maistro, Chiesa, Babacar, Perez. All.: Paulo Sousa.

TABELLINO

__________________________________

Le due squadre sono in campo in questo momento per il consueto riscaldamento prima del triplice fischio.



— S.S.Lazio (@OfficialSSLazio) 18 dicembre 2016


Buonasera amiche e amici di Lazio News 24! Siamo giunti all’ultima partita casalinga del 2016 della squadra biancoceleste, allo stadio Olimpico arriva la Fiorentina. I ragazzi di mister Simone Inzaghi hanno la ghiotta opportunità di superare il Milan, aggrappare il Napoli e avvicinarsi alla Roma. Ci aspetta una sfida appassionante, seguite con noi la diretta scritta a partire dalle ore 20.45!

FORMAZIONI UFFICIALI

LAZIO (3-5-2): Marchetti; Bastos, de Vrij, Radu; Felipe Anderson, Cataldi, Biglia, Milinkovic, Lulic; Immobile, Keita (Dal 68′ Kishna). A disp.: Strakosha, Vargic, Patric, Basta, Hoedt, Wallace, Lukaku, Murgia, Lombardi, Luis Alberto, Rossi. All.: Simone Inzaghi.
Indisponibili: Morrison, Leitner., Djordjevic
Squalificati: Parolo
Diffidati: Felipe Anderson

FIORENTINA (4-2-3-1): Tatarusanu; Tomovic, De Maio, Astori, Olivera; C. Sanchez, Vecino; Tello (Dal 80′ Chiesa), Ilicic, Bernardeschi; Kalinic. A disp.: Dragowski, Lezzerini, Diks, Milic, Cristoforo, Maistro, Babacar, Perez, Zarate. All.: Paulo Sousa.
Indisponibili: Toledo, Borja Valero, G. Rodriguez.
Squalificati: Salcedo, Badelj
Diffidati: nessuno

Arbitro: Irrati (sez. Pistoia)
Assistenti: Preti e Tegoni
IV Uomo: Longo
Addizionali: Mazzoleni e Maresca

Articolo precedente
Fiorentina, Tomovic: «La Lazio è in forma ma dobbiamo fare risultato»
Prossimo articolo
tare calciomercato lazioTare: «Contro la Fiorentina dobbiamo fare una grande prestazione. Keita in Coppa d’Africa? Aspettiamo Luis Alberto…»