Diaconale: «Qualcuno vuole danneggiare la società». E domani con Lotito…

diaconale
© foto SSLazio

Diaconale chiarisce la posizione della Lazio nei confronti di quanto sta accadendo riguardo gli adesivi ritrovati in Curva Sud

E’scoppiato un vero e proprio caso sugli adesivi che i tifosi della Lazio hanno lasciato sui seggiolini della Curva Sud, sede nella serata di ieri della tifoseria biancoceleste vista la chiusura della Curva Nord. Gli attacchi nei confronti della tifoseria non hanno tardato ad arrivare e per questo motivo il responsabile della comunicazione Arturo Diaconale è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia per fare chiarezza sulla vicenda: «Posizione della Lazio limpida. Condanniamo il razzismo, domenica la tifoseria si è comportata in maniera esemplare. Mi sembra evidente che ci sia la voglia di alcune persone di danneggiare la società. Ci sono indagini in corso della polizia per accertare ciò che è successo. Evidentemente questa società che sta crescendo da fastidio. La preoccupazione che ho è che ci sia qualche maleintenzionato che cancella quanto fa la società e la tifoseria. Io ho visto una curva comportarsi con la massima correttezza e che ha aderito alla lotta contro il razzismo. Personalmente sono sempre stato vicino e solidale alla comunità ebraica. Bisogna capire esattamente quello che sta succedendo, il sospetto che qualcuno stia provocando ci sta. Penso che dia fastidio a qualcuno questa situazione di riavvicinamento fra tifoseria e società».