De Vrij pronto al rinnovo? Sì, ma a due condizioni…

de vrij lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore olandese avrebbe espresso la volontà di rimanere alla Lazio, ma ad alcune condizioni…

Stefan De Vrij è l’unico, a differenza di Keita e Biglia, ad aver dato la disponibilità a restare alla Lazio. Come vi avevamo annunciato, il difensore olandese sembrerebbe voler rimanere a Roma, senza però firmare il prolungamento di contratto. L’olandese, secondo l’edizione odierna del Corriere dello Sport, potrebbe però decidere di continuare il proprio matrimonio con la Lazio, nel caso in cui si verificassero alcune condizioni: prolungamento di un solo anno (dal 2018 al 2019) e clausola di rescissione bassa (intorno ai 15-20 milioni). In questo modo, nel caso di cessione, la dirigenza capitolina potrebbe recuperare – ed attuare una plusvalenza – i soldi spesi nel 2014 per acquistarlo. Il giocatore, invece, sfrutterebbe le opportunità riguardanti la sua carriera che si dovessero presentare. Per evitare lo scontro, come accaduto con gli altri due ‘big’, è necessario uno sforzo da parte di entrambi.

RIFLESSIONI – Ci sarebbero anche delle riflessioni alla base dell’apertura al rinnovo di De Vrij: il giocatore viene da un anno di inattività e da una stagione tra luci ed ombre. In vista dei Mondiali in Russia, le garanzie che gli garantirebbe la Lazio in termini di visibilità e spazio, lo porterebbero a rinsaldare il proprio posto da titolare nella formazione della Nazionale ‘orange’.