De Vrij ammette: «Ai Mondiali sosterrò i miei compagni, Milinkovic e Caceres!»

de vrij
© foto www.imagephotoagency.it

Stefan de Vrij, a margine del torneo giovanile a lui intitolato nei Paesi Bassi, ha ammesso di seguire l’Uruguay di Caceres e la Serbia di Milinkovic nel corso dei Mondiali

La sua situazione ha causato caos nell’ambiente biancoceleste. La decisione di non rinnovare con la Lazio ed il fallo da rigore su Icardi nella gara che non ha consentito all’armata di Inzaghi di qualificarsi in Champions, pesano ancora sulla coscienza di Stefan de Vrij. Intercettato da AD nel corso del torneo giovanile a lui intitolato nei Paesi Bassi, ha però dimostrato di avere ancora un forte legame con il suo ultimo club: «Ho vissuto una stagione lunga, quindi è bello svuotare la mente durante le vacanze. Però se ci saranno ben match li guarderò, e sosterrò i miei compagni Milinkovic nella Serbia e Caceres nell’Uruguay, oltre al Marocco dove gioca Karim El Ahmadi (giocatore del Feyenoord, ndr). Favorita? Non ce l’ho, anche se Francia e Brasile stanno andando bene, sono le contendenti più importanti. Assenza dell’Olanda? E’ succeso, è stato molto deludente, ma non possiamo comunque cambiare nulla. E anche a me ormai non importa più tanto».

 

Articolo precedente
durmisi calciomercato lazioLazio, i primi acquisti in settimana: ecco tutte le ultime di mercato
Prossimo articolo
immobileImmobile: «Mondiali? Devo ammettere che mi rode, vorrei essere lì»