De Vrij, in Europa nessuno come te: ma il rinnovo non arriva perchè…

fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

I numeri di de Vrij in questa stagione sono mostruosi, ma la situazione di stallo sul rinnovo fa preoccupare la Lazio

La Lazio non può prescindere da Stefan de Vrij. Il centrale olandese è la certezza della difesa di Simone Inzaghi, anche contro la Fiorentina ha messo in campo una prestazione straordinaria. Un tackle, tre palle intercettate, quattro allontanate dall’area di rigore e nessun fallo commesso. Un dato che risalta la forza tattica del classe ’92 e lo attesta fra i migliori difensori della Serie A, ma non solo: come riportato dall’edizione odierna de La Repubblica, il gol siglato domenica scorsa è il terzo stagionale. Uno score che vale il primato in Europa (al pari di Bastos e Vestergaard del Borussia Mönchengladbach).

AGGIORNAMENTI SUL RINNOVO – Alla quarta stagione in biancoceleste, non si può dire che la Lazio non gli sia entrata nel cuore. Il desiderio di de Vrij è quello di restare nella Capitale, nonostante le avanches di club come Juventus e Atletico Madrid, ma a determinate condizioni: 3 milioni di euro a stagione con clausola rescissoria fissata a 25. Le cifre sono andate in contrasto con i piani di Claudio Lotito, che avrebbe pensato a 2 milioni di euro più bonus a stagione e a una postilla di 30. Una distanza non irrilevante che avrebbe messo momentaneamente in stand by la trattativa. Un’attesa che mette in ansia la società capitolina, ansiosa di poter perdere il suo gioiello a titolo gratuito. Nessuna delle due parti comunque vuole arrivare a tale soluzione. La stretta di mano arriverà quando entrambe decideranno di venirsi incontro.