De Martino e Canigiani: «Curva e distinti nord esauriti, ancora disponibilità in Tevere…»

de martino
© foto www.imagephotoagency.it

Stefano De Martino e Marco Canigiani, hanno fatto il punto della situazione sulla questione biglietti per la gara di stasera contro il Salisburgo

«In questo momento abbiamo appreso che per la gara di questa sera tra Lazio e Salisburgo sono stati venduti 40.000 biglietti, ma ci sono ancora disponibilità per la Tribuna Tevere e per la Tribuna Monte Mario: si tratta di una cifra che si aggira tra i 3.000 ed i 4.000 biglietti disponibili – ha dichiarato a Lazio Style Radio il direttore della comunicazione Stefano De Martino . Prima di pensare all’apertura di altri settori, bisogna terminare questi ultimi tagliandi. Chi è interessato può ancora acquistare il proprio biglietto per assistere alla sfida di questa sera. Poter contare su una buona cornice di pubblico, e sulla spinta che questa può garantire alla squadra, è fondamentale per una gara molto difficile come quella di questa sera. Il Salisburgo gioca un calcio veloce, è un club molto quotato in Europa, e sarà molto complicato affrontare la formazione austriaca. Avrà, dunque, un ruolo importante per il match di stasera l’affluenza dei tifosi allo stadio. Mi auguro che gli ultimi biglietti rimasti riescano ad esser venduti nelle prossime ore; un eventuale esaurimento di quest’ultimi titoli d’accesso ci porterebbero quasi a quota 45.000 tifosi presenti. Sarebbe una buona cornice di pubblico, quella necessaria per spingere la squadra verso una prestazione di spessore. Quando si arriva ai quarti di finale di una competizione europea, si affrontano le squadre più forti d’Europa, quelle compagini che sono abituate a queste manifestazioni; il Salisburgo è una di queste squadre e sarà dunque importante fare una bella gara. Mi auguro che i tagliandi rimasti si esauriscano per avere la miglior cornice di pubblico possibile».

CANIGIANI – Sulla stessa linea d’onda il responsabile marketing della Lazio che a Radio Incontro Olympia ha ammesso: «Alle 13 sapremo se dovremo aprire i distinti sud. Curva e distinti nord praticamente esauriti, la Tevere quasi...».

Articolo precedente
la giocata del match immobile felipe anderson calciomercato lazioIn Europa è l’attacco la forza di questa Lazio: tutti i numeri
Prossimo articolo
varUdinese-Lazio, arbitra Rocchi. Precedenti positivi…