Crozza: «Ciao amici laziali, ci vediamo sotto ‘La Repubblica’»

© foto @YouTube

Durante una sua imitazione Crozza ha richiamato il dualismo Lazio / Fascismo

Nell’ultimo periodo per diversi episodi è tornato pesantemente a galla il rapporto “Lazio – Fascismo”. Ieri sera, nel corso della tramissione “Fratelli di Crozza”, condotta (appunto) dal comico Maurizio Crozza, il dualismo è stato ripresentato. Queste le parole dell’imitatore: «De Luca non sarebbe nulla senza Di Maio. Sarebbe un po’ come i laziali senza Casapound. Non che i laziali siano tutti di Casapound, eh! Sono anche di Forza Nuova. Ciao amici laziali, ci vediamo sotto ‘La Repubblica’ tanto lo so che siete tutti lì… (riferimento alla protesta di alcuni cittadini con la bandiera di Forza Nuova avvenuta alcuni giorni fa, ndr)». E’ l’ultima frase ad effetto pronunciata da Crozza, diventato famoso proprio per la sua satira politica.