Connettiti con noi

Campionato

Corsa Champions, Malinovskyi: «Da adesso ogni partita è una finale»

Pubblicato

su

Malinovskyi ad aprile ha fatto la differenza con quattro gol e sei assist. Il centrocampista carica l’ambiente in vista della corsa Champions

«Nell’ultimo mese abbiamo giocato bene, ottenendo grandi risultati. In questo finale ogni partita è difficile, la classifica è corta anche nella zona retrocessione, dove le squadre lottano per restare in serie A, noi comunque dobbiamo cercare di conquistare il massimo dei punti in ogni partita».

Ruslan Malinovskyi indica all’Atalanta la strada che porta verso la Champions. Ogni partita rimanente una finale da vincere.  Il 28enne centrocampista ucraino ha parlato al sito ufficiale atalantino, dove aver ricevuto dai tifosi, attraverso una votazione online, il premio di giocatore del mese. Premio strameritato quello di ‘Player of the month’, vedendo i numeri. In questo mese di aprile il suo score recita quattro gol segnati, tutti decisivi, e sei assist distribuiti.

Il quotidiano lombardo Il Giorno oggi gli ha dedicato un focus sottolineando: “Segna ogni domenica, colleziona sette in pagella. E ha scalzato dal ruolo di titolare l’azzurro Matteo Pessina, che fino ad un mese fa era assolutamente intoccabile. L’ucraino è l’ennesima scommessa vinta da Gasp, che ha sempre creduto in lui: lo scorso anno lo ha aspettato fino a gennaio, per poi vederlo esplodere con sette gol nel girone di ritorno. Quest’anno, complice il Covid e alcuni infortuni, ha dovuto attenderlo addirittura fino ad aprile, ma adesso Malinovskyi è diventato un’arma in più.

Inevitabile dopo questo exploit che molti osservatori di mercato lo abbiano improvvisamente scoperto. Si parla anche di un interessamento dell’Inter, ma l’Atalanta non è intenzionata a cedere l’ucraino.

 

Advertisement