Connettiti con noi

News

Correa decisivo a fine stagione: ora può essere un fattore

Pubblicato

su

Arrivata la primavera, Correa torna a essere finalmente decisivo. E ora l’argentino può essere un fattore nella corsa Champions

Una prestazione superlativa e una doppietta che gli ha consentito di prendersi la scena. Può davvero essere riassunto così il Lazio Milan di Joaquin Correa. D’altronde i rossoneri sono sempre stati la sua vittima preferita e, con l’arrivo della primavera, l’argentino inizia a essere decisivo.

UOMO DA FINALE DI STAGIONE – A dirlo sono numeri e coincidenze. Basti pensare a due anni fa, quando, in Coppa Italia, ha messo a segno due reti fondamentali per il trionfo biancoceleste: quella in semifinale proprio contro i meneghini e quella in finale contro l’Atalanta. Insomma, da aprile in poi, il Tucu sembra accendersi.

OBIETTIVO – Come rivelato dall’edizione odierna de Il Corriere dello Sport, il suo problema in questa stagione sono stati i polpacci. L’ex Siviglia, se non è al top, non riesce a incidere. Ora però, a 26 anni, per lui pare esser arrivato il momento di fare il salto definitivo. Il pensiero va alla Copa America, che si svolgerà dal 13 giugno al 10 luglio in Argentina e Colombia. Una convocazione sarebbe la ciliegina sulla torta, ma per ora Correa pensa solo alla Lazio. Può essere lui il fattore Champions.