Coronavirus, primo contagiato nella Chinese Super League: è Fellaini

© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista belga è stato sottoposto al tampone appena arrivato con il treno. Si potrebbe trattare di «contagio da ritorno»

Arriva il primo contagiato da Covid-19 anche nel calcio cinese: la Chinese Super League era stata la prima ad aver rinviato il campionato ma non aveva ancora registrato nessun caso di positività al virus. Si tratta di Marouane Fellaini, centrocampista dello Shandong Luneng che è rientrato nella provincia di Shandong lo scorso 20 marzo. Non sono chiari gli spostamenti effettuati dal belga ma il tampone a cui è stato sottoposto appena sceso dal treno hanno riscontrato l’avvenuto contagio. Solo il 19 marzo la Cina non aveva riscontrato nuovi casi e quello del giocatore potrebbe trattarsi di «contagio da ritorno», riportando il virus dall’estero alla Cina.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy