Coronavirus, polemiche su Lady Rugani: «Tampone l’8 marzo». Ma la Juve…

© foto www.imagephotoagency.it

Si è alzato un polverone in casa bianconera con la ragazza che rilascia dichiarazioni al TPI smentite poi dal club juventino

Hanno scatenato un vero e proprio caos le dichiarazioni rilasciate da Michela Persico, compagna di Rugani, al The Post Internazionale riguardo alla sua positività al Coronavirus.

Come riportato da ANSA, la ragazza avrebbe dichiarato di essere stata sottoposta al tampone il giorno prima della gara contro l’Inter, ovvero l’8 marzo. Tali dichiarazioni, però, sono state prontamente smentite dalla società bianconera che ha rettificato, sul proprio sito ufficiale, di aver effettuato il test in data 11 marzo alle 23. Discordanza che, però, rende la faccenda tutto fuorché chiara.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy

Matteo Pesce