Cori antisemiti, Lotito non ne può più: la Lazio collabora con le forze dell'ordine
Connettiti con noi

News

Cori antisemiti, Lotito non ne può più: la Lazio collabora con le forze dell’ordine

Pubblicato

su

Cori antisemiti, Lotito non ne può più: la Lazio collabora con le forze dell’ordine. Scongiurato il rischio squalifica per la Curva Nord?

Cori antisemiti e maglia ‘Hitlerson‘, come spiega Il Messaggero pure Claudio Lotito non ne può più di una situazione che continua ad arrecare un enorme danno d’immagine, oltre che economico, alla Lazio.

Da ieri la società biancoceleste ha subito aiutato le forze dell’ordine a identificare i soggetti responsabili, sui quali verranno combinate le sanzioni sulla base del codice etico. Proprio questo atteggiamento collaborativo del club ha spinto spesso il Giudice Sportivo a non usare il pugno duro su un coro, il solito («In sinagoga vai a pregare e ti farò sempre scappare, romanista vaff…»), ormai derubricato come “becero”. Gli 007 della Procura Federale domenica lo hanno sentito e trasferito a Gerardo Mastrandrea, che oggi probabilmente comminerà un’ammenda salata per l’accaduto.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.