Coppa Italia, Canigiani fa chiarezza sulla vendita dei biglietti per i quarti di finale. I dettagli
Connettiti con noi

News

Coppa Italia, Canigiani fa chiarezza sulla vendita dei biglietti per i quarti di finale. I dettagli

Pubblicato

su

Coppa Italia, Canigiani fa chiarezza sulla vendita dei biglietti per i quarti di finale. I dettagli e la sua spiegazione

Ai microfoni Lazio Style Radio il direttore dell’area marketing della Lazio Marco Canigiani ha fatto chiarezza sulla vendita dei biglietti per i quarti di finale di Coppa Italia. Questa la spiegazione completa.

PAROLE– «I quarti ci saranno il 10 gennaio, ma non sappiamo ancora l’avversario. Per evitare di dover partire con una vendita troppo a ridosso della partita, abbiamo deciso di metterla a partire sin da oggi. C’è la prelazione per gli abbonati e una condizione nel caso in cui la sfida fosse Lazio – Cremonese. Infatti, tutti quelli che avranno comprato il biglietto riceveranno una gift card di un determinato valore da poter utilizzare negli store ufficiali. È una sorta di rimborso. Lazio – Roma avrà sicuramente un valore diverso ».

VENDITA DEI BIGLIETTI– «Aprire la vendita il 4 gennaio ci avrebbe portato un sacco di problemi. Chi vuole può già aggiudicarsi il posto. La vendita in questa fase è in prelazione fino al 28, che non è sul posto. In questo momento possono acquistare solo i 31 mila abbonati del campionato, e solo online. Questo perché a noi serve la registrazione dell’email, che sarà la stessa a cui manderemo i codici della gift card nel caso in cui passasse la Cremonese. La vendita libera sarà sempre online. E se la gara dovesse essere Lazio – Roma, si aprirà anche il settore dedicato ai giallorossi e una vendita fisica. Per Lazio – Frosinone, ricordo, è attiva la promo di Lazio – Celtic ».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.