Connettiti con noi

Europa League

Sarri: «La rosa non è ancora competitiva sui tre fronti. Scudetto? Sarebbe una cazzata se…»

Pubblicato

su

Conferenza stampa Sarri, le parole del tecnico biancoceleste alla vigilia di Sturm Graz Lazio

Domani sera la Lazio sfiderà lo Sturm Graz, per la terza giornata di Europa League. Il tecnico biancoceleste – Maurizio Sarri – ha risposto così alle domande dei cronisti presenti in conferenza stampa.

GERME – «La Lazio sta bene, perchè dall’inizio sta facendo bene. Ha fallito una partita per presunzione e superficialità, pensando che poi sarebbe stato facile. In Europa non è così, se non dai il massimo a livello mentale e fisico, ne paghi le conseguenze. Veniamo qui per rimediare, visto che abbiamo fallito per presunzione, il primo aspetto sarà l’umiltà. Ormai la Lazio ha fatto 10 partite e ne ha fallita una: al di là del risultato, le altre le ha giocate». 

POSSESSO PALLA E GIOCO – «Mi danno soddisfazione le prestazioni dei miei giocatori. Poi quello che si dice all’esterno non mi interessa molto»

GESTIONE ROMAGNOLI – «Decidiamo intanto per la gara di domani, di Firenze al momento non ci interessa. Viene da una stagione complicata: ha giocato poco, tanti problemi fisici, fastidi agli adduttori, la pubalgia. Ha fatto un percorso per tornare nelle condizioni in cui è. Ha fatto anche carichi importanti in questo percorso e non mi sembra il caso di metterlo a rischio nelle tre gare settimanali. Ora inizia ad avere un livello ottimo, ma domattina si deciderà chi far giocare. Poi, in base a come saranno usciti domani, si penserà a chi far giocare a Firenze». 

A CHE PUNTO DEL PERCORSO SI TROVA LA SQUADRA – «Siamo all’inizio, un po’ più avanti dal punto di vista tattico perchè 7/8 hanno giocato stabilmente anche lo scorso anno e 7/8 sono nuovi. Per quanto riguarda la mentalità, stiamo ripartendo da zero. La più grande cazzata che potrebbero fare i giocatori sarebbe ascoltare chi parla di Scudetto. Purtroppo Roma è specializzata nell’esaltazione e poi il ritorno nella polvere. Dobbiamo essere competitivi prima che essere vincenti, perchè per essere competitivi dobbiamo lavorare ancora molto. Pensiamo a domani, che sarà una gara tosta e lasciamo perdere certi discorsi». 

ROSA COMPETITIVA SU TRE FRONTI – «In questo momento non lo è, spero possa esserlo tra qualche mese». 

SPAZIO A CANCELLIERI AL POSTO DI IMMOBILE – «Non lo so, i primi che devono riposare sono quelli che hanno fatto 95′. Ciro non ha avuto problematiche stamane». 

PEDRO E GILA – «Inizio di stagione con delle difficoltà, non ha mai trovato continuità in partite e allenamento. Ora in questi giorni l’ha trovata e lo stiamo aspettando perchè per noi è importantissimo. Gila è giovane, secondo me sta facendo un percorso straordinario: ha grande personalità e doti fisiche, bravo anche tecnicamente perchè imbuca con coraggio per i centrocampisti. Ha un percorso da fare. La linea difensiva sta facendo nettamente meglio dell’anno scorso, ma è una valutazione parziale perchè, anche nell’ultima partita, di errori ne ho visti abbastanza». 

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.