Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Reina: «Cercheremo di adattarci alle idee di Sarri»

Pubblicato

su

Conferenza stampa Reina: il portiere ha analizzato i primi giorni di lavoro con Sarri ammettendo che ci vorrà pazienza per adattarsi

Pepe Reina è pronto a rispondere alle domande dei cronisti presenti ad Auronzo di Cadore, sede del ritiro estivo della Lazio:

SULLA VITTORIA DELL’ITALIA ALL’EUROPEO – «Complimenti all’Italia per la vittoria degli Europei, per me è un paese di adozione, sono contento come se fossi italiano. Abbiamo mandato un messaggio affettuoso ad Immobile e Acerbi».

SUI TEMPI DI ADATTAMENTO «Faremo in modo di accorciare i tempi di adattamento alle idee di Sarri, però ovviamente un pochino ci vuole. Veniamo da 5 anni giocati in una maniera, questa è completamente diversa. Siamo consapevoli che non è scontato».

SUI VANTAGGI DI CHI HA LAVORATO IN PASSATO CON SARRI – «Noi siamo sicuramente in grado più avanti, abbiamo già lavorato con Sarri io e Hysaj. Il gruppo è molto disponibile».

SUI PREGI E DIFETTI DI SARRI: – «Pregi e difetti di Sarri non mi permetto di dirli altrimenti mi mena, posso dire che è un perfezionista. Questo è un pregio e un difetto. Dovrà avere pazienza, ma è un grandissimo allenatore. Sono fiducioso».

SUL DUALISMO CON STRAKOSHA: – «Con Strakosha abbiamo un rapporto di amicizia, mettiamo sempre il 100%, chi giocherà lo deciderà Sarri. Noi faremo il nostro meglio. Sarri non ci ha ancora detto chi sarà il titolare. Decideranno queste 6 settimane di preparazione. Tutti avremo minuti».

SU HYSAJ – «Hysaj? Alla Lazio farà bene, è avvantaggiato dall’aver lavorato con Sarri. E’ duttile, ci farà molto comodo».

SUL RUOLO DEL PORTIERE CON SARRI – «Penso che Sarri possa essere adatto alla Lazio, è un insegnante di calcio. Me lo auguro per la Lazio. Il ruolo del portiere cambia ogni anno, cerchiamo di comandare da dietro. Con Sarri il baricentro sarà più alto. Alla fine il portiere comunque deve parare».

 

 

Advertisement