Conferenza stampa Inzaghi: le dichiarazioni post Inter Lazio di Supercoppa
Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Inzaghi: le dichiarazioni post Inter Lazio di Supercoppa

Pubblicato

su

Conferenza stampa Inzaghi, le dichiarazioni del tecnico nerazzurro dopo Inter Lazio di Supercoppa Italiana

Cosi Simone Inzaghi nella conferenza stampa post Inter-Lazio di Supercoppa.

MIGLIORARE ANCORA – «Bisogna sempre migliorarsi, sarebbe riduttivo dire che stasera l’Inter ha fatto una grande gara. Abbiamo giocato grandissime gare da due anni e mezzo, penso che il gioco sia sempre stato elevato. Stasera abbiamo appiccicato bene contro una squadra molto organizzata, i ragazzi sono stati bravissimi».

CALO PRIMA DI MONZA E LAZIO – «Ma ogni partita fa storia a sé, alcune partite non sono state a livello tecnico non sono state come le altre. Le ultime due sono state belle, mi sono divertito a giocare i miei giocatori, ma è due anni e mezzo che mi diverto a vedere questa squadra. Non è mai semplice giocare contro la Lazio, abbiamo sempre faticato, però le ultime due partite abbiamo fatto ottime gare».

BEL GIOCO, MENTRE LA JUVE… – «Io guardo la mia squadra, guardo l’Inter e in questi anni abbiamo sempre giocato un ottimo calcio. Siamo riusciti anche a raggiungere trofei importanti, a raggiungere una finale di Champions. È giusto non voltarsi indietro, guardare sempre avanti: io devo essere bravo da allenatore a guardare alla partita di stasera, ma focalizzarsi già alla partita di lunedì. Dobbiamo dare seguito con una grande finale lunedì».

PIU’ BELLI – «Ci sono tante squadre che giocano bene, io la mia Inter l’ho sempre vista giocata bene. Quest’anno non ho da fare appunti: una volta recuperati tutti i giocatori è stato molto bello vedere l’Inter. E penso al primo anno, quando l’obiettivo era il quarto posto: dopo tre mesi si era detto che doveva vincere lo scudetto, ma non è stato un problema e va bene così».

L’INTER PIU’ FORTE DI INZAGHI – «È una domanda non semplice, che mi avete già fatto. Lo dirà il tempo, io non dimentico la prima che ha vinto due trofei, la seconda che è arrivata in finale di Champions. Il tempo lo dirà, sono contento per i tifosi che ci supportano, che hanno fatto un lancio lungo per arrivare qui e anche oggi erano qui ad applaudirci».

FINALE – «Una finale è sempre una finale, qui a Riyadh sto bene, ho vinto contro la Juve e contro il Milan. Quest’anno ci giocheremo una finale, campioni d’Italia contro vincitori della Coppa Italia. Siamo contenti, speriamo lunedì di rendere felici i tanti tifosi che ha l’Inter a Riyad».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.