Connettiti con noi

Hanno Detto

Carolina Morace: «Ora 7 finali. Nostra vittoria dedicata a Daniel»

Avatar

Pubblicato

su

L’allenatrice della Lazio Women ha parlato ai microfoni della radio ufficiale, rilasciando alcune interessanti dichiarazioni

L’allenatrice della Lazio Women Carolina Morace ha rilasciato una lunga e interessante intervista ai microfoni di Lazio Style Radio. Tanti i temi toccati tra cui la vittoria di ieri. Ma c’è stato anche un ricordo di Daniel Guerini.

CRESCITA SQUADRA – «La squadra sta crescendo, partita dopo partita. Ieri abbiamo giocato la miglior gara sotto la mia gestione, in ogni aspetto. Le ragazze sono scese in campo per vincere e dominare, sono soddisfatta. Ovviamente ci sono cose da migliorare ma la prestazione mi ha convinto. Aver sbloccato subito la partita è stato fondamentale, anche se al 20′ avremmo dovuto essere largamente in vantaggio. Purtroppo nelle ultime partite sono errori che avevamo pagato, ieri invece abbiamo gestito bene, tenendo palla e continuando a creare occasioni».

FUTURO CAMPIONATO – «Questo campionato è cresciuto di qualità, con tante squadre in corsa. Per questo, la vittoria di ieri è stata pesante. Devo ringraziare la squadra perché ha accettato di lavorare con intensità. In rosa ci sono tante giovani che potranno avere una grande carriera, guidate dall’esperienza di Martin. Il suo abbraccio con Visentin è stato molto bello. Ho a disposizione tante giovani che vogliono arrivare sempre più in alto. Anche Castiello è cresciuta molto in mezzo al campo, grazie anche ad una maggiore autostima».

RICORDO DANIEL GUERINI – «Adesso dovremo mantenere alta la concentrazione in ogni partita, a partire dal Perugia giovedì, saranno sette finali. Voglio che le ragazze continuino a divertirsi in campo e migliorare perché così il gol e la vittoria prima o poi arrivano. Spero che questo successo ci dia la reale consistenza del nostro successo. La morte di Daniel Guerini ci ha colpito molto, quando va via un ragazzo così giovane è sempre difficile da accettare. La nostra vittoria è dedicata a lui».

Advertisement