Cardone a Radiosei: «Kamada? Con la Lazio è finita nel modo PEGGIORE, ed è un peccato»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Cardone a Radiosei: «Kamada? Con la Lazio è finita nel modo PEGGIORE, ed è un peccato»

Pubblicato

su

Cardone, il giornalista fa il punto sulla Lazio soffermandosi in particolare sull’ex Eintracht: le sue parole

Ai microfoni di Radiosei ha parlato Cardone, il quale fa il suo consueto punto sulla Lazio esprimendosi in modo particolare su Kamada e il suo addio ai biancocelesti

PAROLE – «I risvolti su Tudor dell’addio di Kamada li scopriremo nei prossimi giorni, per ora è presto. Bisognerà vedere anche chi sarà il sostituto del giapponese e se andrà bene al mister. La Lazio voleva che Kamada firmasse per 3 anni esercitando l’opzione di rinnovo triennale, Kamada voleva firmare solo per uno. La Lazio allora gli ha proposto di mettere una clausola rescissoria a 20 milioni, così il giapponese sarebbe stato libero di andare via a fronte di offerta congrua. Kamada invece voleva una cifra tra i 5 e i 7 come clausola e questa cosa la Lazio non l’ha accettata. Arrivata la mezzanotte, i procuratori si sono proprio resi irreperibili. La destinazione più probabile per Kamada è la Premier e probabilmente è il Crystal Palace. L’amara considerazione è che abbiamo valorizzato un giocatore mettendolo in vetrina e che dopo due mesi ci ha salutati andando altrove anche grazie alla valorizzazione. Peggio di così non si poteva fare, bisogna essere onesti. Se a Tudor si dice che è vero che è andato via Kamada, ma che è pronto il suo sostituto, non credo ci sarebbero grossi problemi. Ma la Lazio è pronta a essere così reattiva?».

Affare Luis Alberto: l’Al-Duhail ha offerto 12 milioni e Lotito ne vuole 15. Se gli arabi non salgono a 15, Lotito vorrebbe che Luis Alberto rinunciasse a una parte degli emolumenti per raggiungere la cifra richiesta. Luis Alberto ci sta pensando, ma l’Al-Duhail si sta spazientendo e potrebbero mollare la presa e salutare da un momento all’altro.

Secondo me l’errore è stato quello di avere fretta di sostituire Martusciello. Andava tenuto come traghettatore che conosceva benissimo i giocatori e con calma pensare al sostituto. Magari andavi lo stesso su Tudor, ma ci arrivavi dopo riflessione sul rinnovamento tecnico. Non c’è feeling tra una parte dello spogliatoio laziale e questo allenatore e stanno un po’ tutti alla finestra per vedere cosa succede. Anche se Lotito è stato chiarissimo e ha detto che il progetto va avanti con Tudor. Spero solo che se il croato vorrà andarsene lo faccia adesso e non tra un mese quando tutti gli allenatori si saranno sistemati

Copyright 2024 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.