Canovi, ag. Fifa: “La Lazio è destinata a rimanere una squadra di seconda fascia. Penso che non sia giusto continuare con Inzaghi”

© foto www.imagephotoagency.it

Ai microfoni di calciomercato.com è intervenuto l’agente Fifa Dario Canovi per analizzare la deludente stagione della Lazio: “E’ un anno strano, non ha fatto un campionato all’altezza dando la responsabilità ad uno dei migliori tecnici in circolazione, Stefano Pioli: preparato, serio e competente. Nel calcio moderno o investi nel vivaio o sui giocatori importanti e Lotito non ha fatto nessuna delle due cose. La Lazio non credo possa avere un futuro facile, è destinata a rimanere una squadra di seconda fascia e personalmente non credo nemmeno che sia giusto continuare con Inzaghi. Simone è un allenatore giovane che ha bisogno di fare la gavetta. Allenare la primavera non è fare gavetta”. Canovi ha le idee chiare sull’esempio da seguire: “Ivan Juric è diventato un tecnico importante perché ha fatto la sua esperienza prima in C poi in B dove quest’anno ha vinto il campionato con il Crotone. Per anni è stato il secondo di Gasperini e tutte queste esperienza gli permetteranno di fare un buon campionato di serie A”.