Canovi, ag. Fifa: “La Lazio deve trovare un difensore il prima possibile. E su Anderson…”

© foto www.imagephotoagency.it

Ai microfoni di Radio Sei è intervenuto l’agente Fifa Dario Canovi per parlare del mercato biancoceleste: “Spero che la caccia al difensore si concluda il più presto possibile. Il consiglio che mi sento di dare alla Lazio è di stringere i tempi. Sono usciti tanti nomi, diversi dei quali francesi. Io mi sono occupato tanto del calcio francese, anche se quest’anno non sono riuscito a seguirlo molto. Solitamente i calciatori provenienti dalla Francia, in Italia hanno fatto sempre bene, e poi non hanno costi eccessivi. Baša è un giocatore d’esperienza che ha buone capacità, potrebbe essere un profilo adatto alle attuali esigenze laziali. La difesa biancoceleste non brilla, però io sono dell’idea che ci si difende in undici e non mi sento di dare solo la colpa ad un reparto. Ad esempio contro l’Inter la Lazio ha dimostrato di sapersi difendere bene”. Un commento anche su un’eventuale cessione di Felipe Anderson: “A me sembra difficile che certe offerte siano arrivate adesso. Sicuramente vale quelle cifre, per lo meno lo scorso anno. Fino adesso non ha fatto prestazioni degne dei suoi livelli. Ma secondo me ha decisamente un grande valore. Ad aprile ricordo che Ancelotti, all’epoca sulla panchina del Real Madrid, mi disse: ‘Se rimango qui punterò a prendere Felipe, mi piace molto’. Tutto dipenderà dalle prestazioni da qui alla fine. E uno di quei pochi giocatori che nove volte su dieci saltano l’uomo e sanno cosa fare col pallone. L’accostamento a Zarate non sussiste, nemmeno a livello caratteriale”.