Canigiani: «Niente maglia Champions. Ad oggi unico ritiro ad Auronzo»

canigiani derby
© foto www.imagephotoagency.it

Marco Canigiani è intervenuto come di consueto sulle frequenze della radio ufficiale del club.

Marco Canigiani ha fatto il punto della situazione circa un’eventuale nuova casacca per la Champions League e la situazione stadi.

Siamo ai primi giorni di vendita delle nuove maglie, del resto le persone sono ancora in vacanza. La maglia fluo, che si userà come terza opzione, è indirizzata principalmente ai più giovani che utilizzano questi colori sgargianti, si cerca di assecondare i gusti di tutti. Non ci sarà una maglia specifica per la Champions anche perché avere 4 kit comporta una spesa economica importante. Il periodo incerto porta a questo. Verrà adattata quella del 120esimo anniversario anche per dargli una continuità. Stadi aperti? Posso dire che al momento girano solo ipotesi, certamente la situazione è abbastanza complessa, vedremo più avanti come andrà. Fare una Champions con lo stadio aperto, a capienza ridotta o a porte chiuse è totalmente diverso: la cosa preoccupante è che non si hanno notizie certe. Bisogna attendere anche per fare investimento riguardo le sponsorizzazioni. Solo con il vaccino si potrà tornare alla normalità. Ad oggi non è previsto un ulteriore ritiro dopo Auronzo.