Calciomercato, avv. Scognamiglio: «Ho curato l’operazione Pedro Neto. L’operazione si è chiusa alle 22.45!»

Pedro Neto
© foto www.imagephotoagency.it

Ai microfoni di Radio Sei è intervenuto l’avvocato Scognamiglio per parlare della trattativa che ha portato Pedro Neto a Roma

«Ho curato la vicenda contrattuale di Pedro Neto, avendo l’incarico dai suoi agenti, che fanno parte della Stella Group che ha sede in Inghilterra, per vedere se il contratto fosse consono. È stata una bella esperienza. La cosa interessante è che si sono mosse personalità importanti come Jorge Mendes. Nella stanza c’erano Calveri, Tare, Lotito. Erano tutti presenti. È stata un’operazione importante nonostante la giovane età del giocatore. Così come quella dell’altro ragazzo. C’era anche il presidente del Braga, che ha parlato benissimo del calciatore. L’operazione si è conclusa alle 22.45, poco prima della chiusura del mercato. È un acquisto che ha soddisfatto tutti». Poi svela un altro retroscena: «Neto è il profilo più futuribile e di prospetto. Non verrà portato in Primavera, ma direttamente in prima squadra. La Lazio ha fatto operazioni per liberare spazio, vedi Lombardi, e permettere a Pedro Neto di crescere e avere le sue possibilità. Non posso parlare di cifre, ma posso dire che è un giocatore importante. Questa operazione è tutto merito di un’attività di scouting fatta dal direttore sportivo Igli Tare. La Lazio conosceva già questi ragazzi quando glieli ha proposti Mendes.Bisogna dare molti meriti a Tare, che potrebbe diventare bravissimo in questo ruolo».