Calciomercato, folle asta per Milinkovic: Lotito fissa il prezzo base

© foto @OfficialSSLazio

Il futuro di Milinkovic-Savic potrebbe non essere alla Lazio: è pronta a scatenarsi una folle asta tra Real, United e PSG. Lotito non ha fretta e impone una cifra di partenza

Tutti pazzi per Sergej Milinkovic-Savic. Non solo la Lazio, il gigante serbo ha conquistato l’Europa e adesso i maggiori top club sono pronti a sedersi al tavolo delle trattative per convincere Claudio Lotito a privarsene. La società biancoceleste non ha fretta di monetizzare, mentre il giocatore non vuole saltare alcuna tappa della sua crescita. In mente ha l’obiettivo di aiutare i compagni a raggiungere la Champions League e di far bene ai prossimi Mondiali in Russia. E’ anche questo il motivo per cui il presidente laziale temporeggia, vuole aspettare l’estate perchè il prezzo del cartellino potrebbe lievitare ancor di più. Il Real Madrid non baderà certo a spese, il PSG è pronto a fare follie, in fila si è aggiunto il Manchester United. Chi la spunterà?

PREZZO E STRATEGIA – La decisione finale molto probabilmente spetterà al giocatore, Lotito comunque non farà sconti. L’agente di Sergej, l’ex calciatore Mateja Kezman, qualche tempo fa gongolava sulla quotazione di 70 milioni di euro riportata da transfermakt.it, secondo il “Corriere dello Sport” il patron Lotito è deciso a chiederne oltre il doppio per sedersi al tavolo delle trattative. Serviranno infatti (almeno) 150 milioni per prelevare Milinkovic e, se l’offerta dovesse giungere, a Formello sarebbero pronti a dare i saluti. Il ds Igli Tare in passato ha scelto di rifiutare le offerte per Felipe Anderson e Stefan de Vrij pensando alla Champions, potrebbe adesso cambiare strategia in ottica rinforzamento della rosa. E’ normale che un calciomercato con questi prezzi ti obbliga a cedere senza pensarci troppo…

Articolo precedente
Meghni consiglia: «Tare, prendi Aouar!». Poi fa un augurio alla Lazio…
Prossimo articolo
luiz felipeLazio, rosa divisa in due: da Luiz Felipe a Nani, chi poteva giocare di più?