Cagliari-Lazio, riunione Aia sugli episodi arbitrali: per Rizzoli nessun errore di Guida

rizzoli arbitro
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo il match tra Cagliari e Lazio, numerose le polemiche scoppiate per il differente utilizzo del VAR nei due episodi con protagonisti Immobile e Pavoletti. Ecco il parere di Rizzoli

Tante sono le interpretazioni delle scelte di Guida durante i novanta minuti di Cagliari-Lazio. Soprattutto in merito ai due episodi che hanno visto coinvolti Immobile e Pavoletti, entrambi caduti nelle aree di rigore avversarie, ma giudicati con due modalità differenti. Proprio questa differenza di valutazione ha fatto infuriare Simone Inzaghi e tutto il popolo biancoceleste: da Tare agli ex Ravanelli e Zoff, tanti i commenti anche degli addetti ai lavori come Cesari e Bergonzi che condannano le scelte fatte. Ad assolvere l’addetto alla cabina VAR – Gavillucci – è il responsabile degli arbitri Rizzoli, che sembra aver approvato la decisioni prese giustificando le due diverse misure.

Come spiegato dal portale di Sky, Immobile è atterrato da un doppio contatto con Ceppitelli e Barella ma il fallo non è evidente e la sensazione di Guida (simulazione dell’attaccante, ndr) può essere supportata dal Var. Nel caso di Pavoletti, lo stesso Guida interpreta male l’azione credendo che Luiz Felipe prenda posizione per proteggere il pallone e invece va contro l’attaccante, disinteressandosi della sfera.

Per evitare le numerose interruzioni del gioco, si è scelto di ricorrere alla tecnologia solo in caso di falli ‘chiari ed evidenti’ e per Gavillucci l’entrata di Barella e il tocco di Ceppitelli non sono così ‘evidentemente’ fallosi.

Articolo precedente
Collovati: «Flessione Lazio? La causa è la ristretta possibilità di turnover. Inzaghi…»
Prossimo articolo
Lazio-Eintracht FrancoforteEuropa League, Dinamo – Lazio: ecco chi dirigerà la gara