Connettiti con noi

Calciomercato

Alla scoperta di Jovane Cabral: Sarri dovrà riuscire a plasmarlo

Pubblicato

su

Jovane Cabral è stato l’acquisto al fotofinish della Lazio sul mercato di gennaio: l’ala portoghese dovrà vincere lo scetticismo di Sarri

Arrivato tra lo scetticismo generale, compreso quello di Maurizio Sarri, Jovane Cabral, unico acquisto del mercato invernale della Lazio, vuole conquistare i biancocelesti e affermarsi con le qualità tipiche del suo repertorio: dribbling, strappi e velocità.

Come riporta il Corriere dello Sport oggi in edicola, Cabral ama giocare sull’esterno o in appoggio ad una punta, potrebbe dunque essere una valida alternativa a Pedro, Felipe Anderson e Zaccagni. Difficile immaginarlo come centravanti (e per questo Sarri, che ne invocava uno a gran voce da tempo, è rimasto scottato).

Nello Sporting Lisbona ha collezionato 97 presenze con 21 goal e 17 assist ma soprattutto alcuni infortuni che ne hanno minato la costanza di rendimento. Molto bravo anche nel tirare rigori e punizioni, Cabral, che fino a ieri pomeriggio Sarri nemmeno conosceva, dovrà essere plasmato a Formello proprio dal Comandante biancoceleste: questo per Jovane è solo l’inizio.