Connettiti con noi

Hanno Detto

Acerbi: «Europeo grande vittoria ma non ci si deve mai fermare»

Pubblicato

su

Acerbi si è detto ovviamente felice della vittoria agli Europei con l’Italia ma la sua indole lo porta sempre a non accontentarsi

Francesco Acerbi, intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel al termine della seduta mattutina a Marienfeld, ha affrontato tanti temi tra cui quello relativo alla recente vittoria degli Europei con l’Italia:

«Non sono uno che si gode le cose quando accadono. Sono molto contento però mi piace lavorare, dare tutto e non accontentarmi. Forse capirò quello che abbiamo ottenuto tra 10 anni. Ora sono di nuovo concentrato sul lavoro, perché non bisogna mai fermarsi. Comunque ovviamente, guardando al passato, sono orgoglioso di dove sono riuscito ad arrivare. Vincere qualcosa è un sogno che hai fin da piccolo. È stato bellissimo vincere con gruppo fantastico. C’era qualcosa nell’aria, ce lo dicevamo. Il gruppo fa qualcosa in più anche dei giocatori anche se gli altri avevano più qualità. Supporto dei tifosi? Sono stati stupendi, si è unito un Paese. Ci sono stati vicini, sia a me che a Ciro. Spero che si ritorni alla normalità, anche con gli stadi. La dedica è per tutti loro».